A Kiev si affronteranno Real Madrid e Liverpool

Articolo di

Vittorio Tomasella

La partita di ieri sera ha definito chi sarà la sfidante del Real Madrid a Kiev. All’Olimpico di Roma è finita 4-2 (complimenti alla squadra di Di Francesco) e così, in virtù del risultato dell’andata, a Kiev a sfidare le Merengues ci saranno i Reds per una replica della finale del 80/81, tempi in cui il Liverpool era una potenza mentre il Real in Europa faticava non poco. Probabilmente una finale che non si aspettava nessuno ad inizio stagione, con il club inglese non certo tra le favorite a partecipare all’ultimo step della Champions League, ma che sicuramente riserverà non poche emozioni grazie allo stile di gioco delle due squadre. Il Real lo conosciamo, reduce dalle ultime due vittorie in Europa è una squadra dalle enormi qualità tecniche, infarcita di stelle, che gioca a memoria con in panchina l’astuto Zidane. Il Liverpool invece, allenato da Jurgen Klopp e privo di top player (nonostante un super Salah reduce da una stagione gigantesca che forse gli porterà in dote la Scarpa d’oro), fa del gioco collettivo il punto di forza, giocando un calcio offensivo ad alta intensità che non si preoccupa dell’avversario di turno, e questa è allo stesso tempo la croce e la delizia della squadra. Probabilmente decisive saranno in particolar modo le sfide interne al match tra Cristiano Ronaldo e Isco (o Asensio) contro il giovane Alexander-Arnold (che ieri ha faticato tantissimo contro El Shaaraway) da un lato e tra Momo Salah e Marcelo dall’altro.

Ora non resta che aspettare il 26 Maggio, giorno della finale di Kiev. E voi se aveste un euro da scommettere su chi lo puntereste?

prossimo articolo

Mostrate le Billionaire Boys Club x adidas Originals NMD Hu