Sneakers

adidas conferma il ritorno di AZX e assegna una collaborazione anche a END

Articolo di

Marco Rizzi

Il 2020 si sta rivelando un anno molto importante per il rilancio della linea ZX da parte di adidas Originals: nonostante le ovvie difficoltà dettate dal coronavirus, le prime release del rinnovato progetto AZX sono finalmente arrivate sugli scaffali in alcune parti del mondo (principalmente Cina, Giappone e Australia), dando conferme ai sospetti che gli appassionati avevano ormai da qualche mese.

Proprio oggi, abbastanza a sorpresa, il retailer inglese END ha pubblicato sul suo sito le modalità di lancio di una nuova collaborazione con adidas a poche settimane dalla distribuzione del pack “Three Bridges”.

Questa volta si tratta di una particolare ZX9000 realizzata con un mix di mesh e suede sintetico in bianco, azzurro e terracotta.

I colori non sono certo casuali: l’ispirazione pare proprio arrivare da un vaso in terracotta dipinto, con alcune parti lasciate del colore naturale. Una particolare scelta che vuole rappresentare la combinazione di estetica e funzionalità, uno degli elementi alla base della linea ZX.

Come nel caso delle ZX8000 x Offspring, anche questa ZX9000 non ha nessuno dei loghi distintivi della linea AZX lasciando spazio all’immaginazione dei fan del genere. Servirà aspettare la release, fissata per il 22 maggio (raffle già disponibile sul sito END.) per scoprire se questa collaborazione fa parte o meno del nuovo progetto di adidas.

prossimo articolo

Castore sarà il nuovo sponsor dei Rangers. Guerra aperta ai giganti dello sportswear