adidas fonde NMD e Micropacer

Articolo di

Vittorio Tomasella

adidas Originals dà uno sguardo al futuro fondendo in una sola sneaker le NMD e quelle che in passato erano già delle scarpa futuristiche, le Micropacer, modello del 1984 che includeva al suo interno un mini-computer che monitorava le prestazioni dell’atleta. 34 anni dopo questa tecnologia è ancora valida, ma adidas ha deciso di dargli una rinfrescata, aggiornandola e fondendola con quello che probabilmente è il più grande successo del Trifoglio degli ultimi anni.

Il risultato è la Futurepacer, un ibrido in cui spicca la linguetta tech (esattamente come nella versione originale) in una nuova tomaia in pelle e ammortizzazione Boost, prese in prestito appunto dalle NMD.

Le Adidas Futurepacer saranno disponibili dal 9 Giugno. Cop or Drop?

 

prossimo articolo

Off-White presenta la collezione Cruise 2019