Anche Banksy lancerà una linea di prodotti per la casa, per fini tutt’altro che artistici

Articolo di

Roberta Gervasio

È solo di ieri la notizia della nuova linea firmata Virgil Abloh x Ikea, e del successivo comunicato in cui si legge che lo scopo della collezione è proprio quello di aggiungere un pregio artistico nell’anonimato delle proprie abitazioni.

Oggi anche Banksy ha annunciato la sua linea di accessori per la casa. Il nuovo brand di home forniture si chiama “Gross Domestic Product”, che significa letteralmente “Prodotto Interno Lordo”. Una sottilissima ironia che non lo abbandona mai.

Se Virgil Abloh, nello smodato circolo consumistico, ha comunque dichiarato fini e scopi artistici nelle sue produzioni, Banksy invece ammette il puro senso utilitaristico che si cela dietro questo marchio e i suoi prodotti. Non solo il nome, dunque, ma proprio lo scopo stesso: qualcuno ha provato a rubare il suo nome d’arte.

Una società di biglietti d’auguri avrebbe infatti intrapreso vie giudiziarie per impossessarsi del nome “Banksy”, a cui, a sua volta, è stato consigliato di dar vita a un’attività concreta per scoraggiarne il furto.

Sul suo profilo Instagram sono già comparse le foto di quello che è il suo showroom. La collezione sarà acquistabile soltanto attraverso il sito web, anche se ancora non si sa quando. Tutti i prodotti partiranno da un minimo di 12 $ e saranno lavorati con materie di origine riciclata e sostenibile.

prossimo articolo

Le Nike Air Force 1 in collaborazione con Cactus Plant Flea Market saranno disponibili su Nike By You