A$AP Rocky in condizioni disumane, la scena rap si è schierata

Articolo di

Matilde Manara

La situazione per A$AP Rocky si fa sempre più complicata. Come tutti sappiamo, il rapper è stato arrestato la settimana scorsa in Svezia, a seguito di una rissa nel bel mezzo del suo tour europeo.

La notizia ha messo immediatamente in allarme migliaia di fan e moltissimi colleghi, tutti bloccati con il fiato sospeso aspettando possibili sviluppi. Con il passare dei giorni è poi parso sempre più evidente che quanto successo nella capitale svedese non fosse esattamente una sciocchezza.

Il mondo del rap non sta fermo a guardare, diversi artisti si sono esposti in difesa di Rocky: Travis Scott, Jaden Smith, A$AP Ferg, T.I. e Lil Yachty, ma il messaggio più forte viene mandato da ScHoolBoy Q e Tyler, The Creator, che attraverso Twitter dicono a chiare lettere mai più in Svezia.

Le condizioni in carcere

Mentre una dopo l’altra saltano le date del tour, trapelano indiscrezioni sulle condizioni disumane in cui il rapper newyorkese è detenuto.

La rivista TMZ riporta che A$AP Rocky, dal momento dell’arresto, dorme a terra su un tappetino, con a fianco un carcerato afflitto da gravi problemi mentali che urla, sbatte la testa al muro e lancia escrementi contro la sua cella. Secondo quanto citato dalle fonti, sembra che il rapper sia anche malnutrito, si parla di acqua sporca e cibo non commestibile, tanto che Rocky, per i primi cinque giorni, si sarebbe trovato a mangiare una sola mela in 24 ore.

La possibilità di fare telefonate o ricevere visite gli è stata negata e il consolato ha impiegato due giorni per ottenere il permesso di vederlo; si ipotizza che gli accessi siano stati vietati proprio al fine di nascondere le condizioni in cui il rapper stava passando la detenzione.

Le autorità svedesi non hanno ancora rilasciato dichiarazioni in merito a queste indiscrezioni che, se confermate, rappresenterebbero un gravissimo caso di abuso di potere e maltrattamento.

Vi terremo aggiornati su ogni novità.

prossimo articolo

Le Air Jordan IV “Black Cat” verranno rilasciate nuovamente nel 2020