Talks

Lo schiaffo di Will Smith ha fatto schizzare la audience degli Oscar

Articolo di

Greta Scarselli

Se si stava cercando un modo per far tornare l’interesse sulla cerimonia degli Oscar, eccolo. Bastava uno schiaffo dato da Will Smith a Chris Rock.

Su quanto sia giusto o sbagliato il gesto fatto dall’attore salito sul palco nel bel mezzo della cerimonia possiamo avere una nostra opinione, ma ciò su cui non possiamo discutere è invece l’interesse mediatico creato attorno a tutto ciò – e di conseguenza sugli Oscar in sé. I dati parlano chiaro: dopo che l’audience degli Oscar ha raggiunto i minimi storici nel 2021, quest’anno è invece aumentata vertiginosamente.

Il grafico proposto da Variety ci mostra la progressiva diminuzione della audience degli Oscar dal 2016 ad oggi: da 34.4 milioni a 26.5 nel 2018, con una piccola risalita nel 2019 e poi una preoccupante discesa nel 2021, con un taglio di ben due terzi degli spettatori. Ora invece si è risaliti e, seppur di poco, si tratta di una delle due uniche risalite dal 2016 ad oggi. Può darsi che l’interesse generale – grazie a partecipanti, conduttori e film in gara – sia leggermente aumentato, ma sicuramente il gesto di Will Smith ha fatto la sua parte e la farà probabilmente ancora di più nei prossimi anni.

Allo stesso tempo, anche l’attore e il presentatore hanno ovviamente attirato su di sé un grande interesse: in una notte il tour mondiale di Chris Rock ha venduto più di quanto ha fatto in un mese e i prezzi sono aumentati del 200%; Will Smith, invece, ha visto una crescita dei suoi follower su Instagram di circa 1 milione.