Siamo stati nel backstage di Marcelo Burlon per scoprire il concetto di techno folk

apri galleria

Articolo di

Ruben Di Bert

Fotografo

Francesca Di Fazio

Ieri sera, in occasione della Milano Fashion Week, Marcelo Burlon ha presentato la collezione primavera/estate 2020 di County Of Milan.

La sfilata è basata interamente sul concetto di techno folk, un’originale definizione che unisce la cultura rave agli antichi riti sciamani. Si parte dunque dalle origini del creativo, tra i ricordi più intimi della tradizione argentina e l’ascesa nel panorama clubbing. I look vantano un’insistente ispirazione sportiva, legata principalmente al ciclismo, che talvolta viene abbinata in modo quasi estremo a capi sartoriali. Ci troviamo così immersi in un contesto decisamente moderno, fatto di colori fluo, tagli precisi e materiali studiati. E poi ci sono delle grafiche che omaggiano Easy Rider, probabilmente scelte per simboleggiare la totale libertà creativa che contraddistingue il marchio.

prossimo articolo

La release delle Nike Air Max 90 “Side B” è stata svelata