Fashion

BAPE ha presentato la collezione primavera/estate 2022

Articolo di

Ruben Di Bert

Poco dopo aver lanciato la sua seconda capsule con Hajime Sorayama, A Bathing Ape guarda al nuovo anno presentandoci la collezione primavera/estate 2022.

Per questa stagione il brand fondato da NIGO ha voluto esplorare il concetto di autenticità basandosi sulle molteplici influenze che lo hanno consacrato come un caposaldo della scena streetwear. Si va dalle uniformi dei college alla funzionalità dell’outdoor, passando per lo sport, la cultura hip hop e ovviamente l’estetica militare. La sensazione è quindi quella di fare un viaggio nella storia del marchio tra il passato, il presente e il futuro che ha definito e che definirà l’essenza dello stile urbano.

Nel lookbook si nota la capacità da parte di BAPE di rinfrescare il proprio heritage con un tocco di modernità che accontenta sia gli OG che i neofiti, alternando design classici e silhouette inedite. Lo sono da esempio il MARBLE CAMO, le note psichedeliche e pop del tie-dye o la rivisitazione del plaid britannico. Non da meno il nuovo STROKE CAMO, motivo ispirato ai videogame arcade degli anni Novanta, oppure il desert camouflage che si rifà a una grafica introdotta nel 1997, senza escludere l’inaspettato omaggio a Beethoven.

Al momento, nella proposta maschile non ci viene anticipata nessuna collaborazione, ma già sappiamo che l’etichetta giapponese non si tirerà di certo indietro sul fronte delle partnership, come dimostrano le recenti foto delle BAPESTA firmate JJJJound.