Il Barcellona ha ritirato dal mercato le nuove maglie perché perdono colore

Articolo di

Claudio Pavesi

L’inizio della stagione 2020-21 non è dei migliori per il Barcellona. La maglia sarebbe dovuta arrivare a giorni ma i blaugrana hanno dovuto posticipare il lancio, ritirando tutte le maglie che sarebbero dovute andare in vendita per via di un difetto di produzione: il colore si sbiadirebbe con l’utilizzo.

Il colosso locale dell’informazione sport.es ha infatti riportato la posticipazione del lancio della nuova divisa per via di questo clamoroso difetto. L’ordine di Nike diretto alla città catalana sarebbe stato bloccato, mentre le maglie già in mano alla squadra di Messi e compagni (non sappiamo se tutte o in parte) sarebbero state ritirate.

Il kit sarebbe dovuto essere utilizzato nel derby di mercoledì 8 luglio contro l’Espanyol, ma l’iniziativa è stata cancellata perché le strisce blu e rosse perderebbero colore a contatto con i liquidi, indipendentemente dal fatto che si tratti di acqua o sudore. Facile quindi pensare che se il Barcellona volesse fare debuttare una delle nuove maglie, utilizzerà quella away, nera e oro. Resta il fatto che si tratta di un danno economico clamoroso per Nike e Barcellona, specie considerando i volumi con cui lavora la squadra.

Al Barcellona non sta girando nulla in positivo. Due pareggi consecutivi hanno fermato la corsa alla vetta della Liga, lo scambio Arthur-Pjanic ha fatto infuriare i tifosi e Messi pare abbia richiesto di cambiare squadra alla scadenza del contratto per via di scontri continui con la dirigenza.

Ovviamente la maglia 2020-21 resterà esteticamente uguale e il lancio arriverà a breve, una volta inviato un nuovo ordine dai magazzini Nike.