Beams Plus è rimasto colpito dall’archivio di Woolrich

Articolo di

Ruben Di Bert

Complici le sue recenti collaborazioni, come quella con Stüssy per esempio, Woolrich è tornato alla ribalta ricordandoci la sua storia più che centenaria all’insegna dell’outwear di lusso.

L’ennesima conferma ci arriva con l’ultima partnership del brand intrapresa assieme a Beams Plus per celebrare il ventesimo anniversario del celebre retailer.

La capsule collection, disegnata da Daiki Suzuki, è stata concepita come se fossimo ancora ai tempi del lanificio Woolrich Woollen Wills, riscoprendo la linea “big game hunting” dopo un’attenta esplorazione dell’archivio del brand americano. Il risultato è un’interpretazione moderna dell’abbigliamento da caccia con forti richiami alla tradizione.

Potete acquistare la linea negli store Woolrich di Milano e New York, e online.

prossimo articolo

OVO remixa due giacche iconiche di Canada Goose