Sneakers

Best sneakers of 2018: ecco le scelte di alcuni membri del team di Outpump

Articolo di

Piergiorgio Del Papa

Il 2018 è agli sgoccioli, perciò è tempo di tirare le somme e decretare le migliori uscite di questo intenso anno, fatto di numerose release e collaborazioni.

Così, alcuni membri del team di Outpump hanno scelto la sneaker che ha rappresentato per loro questo 2018. Quale avranno preferito? Date un’occhiata qui sotto.

Roberto Penna (@robertopenna_) – adidas Yung-1

“Il 2018 è stato sicuramente ricco di release di spessore. Per me, una delle migliori sneakers di quest’anno è la adidas YUNG-1 OG. La scarpa giusta nel periodo giusto. Grazie al suo look con forti richiami agli anni ’90, si ritaglia facilmente un posto fra le migliori chunky sneakers uscite in questo periodo. Per chi non ha ancora avuto modo di averne un paio consiglio caldamente l’acquisto”.

Piergiorgio Del Papa (@ilpiergio) – Nike React Element 87 Light Bone

“La React Element 87 è arrivata come una ventata d’aria fresca nel panorama footwear. È in assoluto lei quella che merita il titolo di miglior sneaker del 2018, perché è oggettivamente bella, comoda e accattivante. La colorazione Light Bone, la prima ad essere stata rilasciata assieme alla Black, è armoniosa e perfetta da abbinare ai più svariati outfit, mentre la tomaia in TPE trasparente dà la possibilità di indossarla con i calzini più stravaganti e colorati che così le conferiscono un nuovo look”.

Vittorio Tomasella (@vittotom) – Union L.A. x Air Jordan 1 “Black Toe”

“Ero fortemente indeciso su questa scelta, ma alla fine ho deciso di premiare le Union L.A. x Air Jordan 1 “Black Toe”. È veramente difficile rivisitare una colorway rétro delle Air Jordan 1 senza far danni, ma il team di Union Los Angeles ci è riuscito. La prima volta che ho visto una foto del modello sono rimasto perplesso ma poi riguardandola e soprattutto prendendola in mano mi ha conquistato. I bordi giallo scuro danno un tocco vintage incredibile e mettono in risalto i colori della tomaia, mentre la scelta della parte superiore in stile “frankestein” che poteva sembrare azzardata è invece azzeccatissima. Anche la colorazione “Storm Blue” è molto bella, ma la “Black Toe” vince senza dubbio.”

Ruben Di Bert (@r_dibby) – Supreme x Nike Air Streak Spectrum Plus

“Come spesso accade, Supreme rispolvera dall’archivio di Nike delle sneakers quasi dimenticate, aggiornandole con qualche dettaglio speciale. Con la scelta della Air Streak Spectrum Plus, il brand newyorkese ha cavalcato il trend delle trainers d’ispirazione rétro, proponendo una scarpa che a distanza di anni non perde minimamente fascino”.

Edoardo Buscaroli (@airdononcicredo) – Nike React Element 87 Undercover Green Mist

“Una scarpa che è andata a perfezionare a livello cromatico la nuova silhouette di Nike, già di per sé ottima nella versione OG. La React Element 87 con le sua struttura elaborata, la comodità (sia della midsole che della calzata) e la duttilità di utilizzo (sportivo/tecnico ed elegante allo stesso tempo) ha tutte le carte in regole per conquistarsi il gradino più alto del mio podio”.

Andrea Procida (@andreaprocida) – Diadora N9000 x Mita x Mighty Crown “Respect Over Hate”

“Se dovessi scegliere la miglior scarpa del 2018 in base al cuore direi senza dubbio la Asics Gel-Lyte III x LAMJC “Rebirth”. Una delle colorazioni di Asics più belle di sempre, tornata dopo 10 anni senza che nessuno si aspettasse una nuova release e con un pack straordinario.
Ma per via dello shape terribile di questa seconda versione, devo ragionare col cervello e scegliere la Diadora N9000 x Mita x Mighty Crown “Respect Over Hate”. Il mitico trio ha realizzato una scarpa qualitativamente impeccabile, perfetta in tutti i suoi dettagli e con una colorway incredibile”.