Fashion

Beyond Recycling: la prima collezione di PUMA e First Mile

Articolo di

Edoardo Cavrini

PUMA e First Mile hanno unito le loro forze per creare la prima collezione in plastica riciclata.

Ideata per aiutare a dare il massimo durante qualsiasi allenamento, la linea sarà composta da scarpe e abbigliamento realizzati con filato prodotto da bottiglie di plastica raccolte da First Mile.

First Mile è una rete che si concentra sulle persone e aiuta le micro-economie di Taiwan, Honduras e Haiti nella raccolta delle bottiglie di plastica, favorendo la creazione di posti di lavoro e riducendo al tempo stesso l’inquinamento. Le bottiglie vengono selezionate, pulite e trasformate in filato.

“Anche se uno dei benefici chiave di questa partnership riguarda l’impatto sociale, il programma intrapreso da PUMA e First Mile è riuscito a raccogliere più di 40 tonnellate di rifiuti plastici dalle discariche e dagli oceani solo per la realizzazione dei prodotti per il 2020. Ciò significa che sono state riutilizzate circa 1.980.286 bottiglie di plastica”, ha sottolineato Stefan Seidel, Head of Corporate Sustainability di PUMA. “I capi di questa collezione da training spaziano da scarpe, tees, shorts, pants e giacche, tutti composti da almeno l’83% fino al 100% del filato più sostenibile proveniente da First Mile.”

La collaborazione con First Mile fa parte dell’impegno di PUMA verso la riduzione del suo impatto ambientale e per essere all’altezza del suo motto “Forever Better”.

La prima collezione training di PUMA x First Mile è disponibile sul sito PUMA, nei PUMA Store e presso selezionati retailer.