Fashion

Billie Eilish esplora un nuovo stile fatto di corsetti, latex e capelli biondi

Articolo di

Chiara Lanzavecchia

“Mostrare il tuo corpo e mostrare la tua pelle — o meno — non dovrebbe privarti del rispetto degli altri” questa è la voce di Billie Eilish, e quella di una generazione intera, che accompagna il suo debutto sulla copertina di British Vogue.

La immagini uscite per la copertina del numero di giugno della rivista sono forti, empowering e incredibilmente fresche per la teenager più osservata del momento. Billie Eilish ha travolto i social come una biondissima pin up, un look che prende molto dagli anni ’40, ma che grazie a guanti e calze in latex di Atsuko Kudo Latex e corsetti custom made Gucci e Alexander McQueen, diventa incredibilmente attuale — potrebbe forse essere un indizio dello stile del suo nuovo album in uscita il 30 luglio?

Abbiamo visto Billie a centinaia di eventi, portando i look più disparati e in miliardi di foto di paparazzi; le foto del suo Instagram raggiungono numeri di like altissimi nei tempi più veloci della storia del social. Nonostante questo, a soli 19 anni, Billie ci ha lasciato senza fiato dopo aver fatto del suo corpo un mistero per così tanto tempo.

Dai suoi primi successi quando a 13 anni registrava “Ocean Eyes” nella sua stanza con suo fratello Finneas O’Connell, a queste immagini c’è un abisso. Eppure è sempre lei, “mi sento più donna, in qualche modo” ammette dolcemente pensando al suo esordio in nuove vesti. Le emozioni del mondo guardando quella copertina sanno di rivelazione, di un vaso di Pandora mai aperto che si dischiude nel più inaspettato dei modi.

Billie Eilish ha costruito l’immagine di una generazione, tra baggy clothes e tinte di capelli sfrontate, ha sputato sull’estetica femminile musicale e ha fatto del suo corpo un enigma indecifrabile tra tute maschili e completi spudoratamente over.

Ma questa è davvero una rivelazione? Le immagini ispirate alla famosissima pin-up Betty Brosmer e agli scatti fotografici di Horst P. Horst, aggiungono un nuovo livello di complessità a questa artista. Billie Eilish è particolarmente interessante quando si tratta di usare la moda per raccontarsi e creare la sua storia. L’artista è sempre in controllo del suo storytelling dirigendo quasi tutti i suoi video musicali ormai da anni e prendendo parte attiva alla realizzazione di questo shooting, che sembrerebbe essere stato una sua idea. Considerando il salto dalle silhouette geometriche che indossava fino a poco fa al candido biondo, pizzo, latex e corsetti con cui è apparsa in questi scatti, sembra che Eilish stia iniziando un percorso di esplorazione del suo stile verso un’estetica nuova.

Betty Brosmer

Non sappiamo se questo sia stato un episodio unico nel suo genere o se lo stile dell’artista abbia veramente raggiunto un punto di svolta, ma in ogni caso prova la sua capacità di creare un’estetica ben precisa per se stessa lasciando il suo pubblico con il fiato sospeso ad aspettare la sua prossima mossa, senza alcun passo falso.