Fashion

I Birkenstock Arizona di Steve Jobs sono stati venduti a 218 mila dollari

Articolo di

Ruben Di Bert

Un oggetto appartenuto a Steve Jobs (e per questo parte della storia di Apple) è stato venduto alla strabiliante cifra di $218.000.

No, non si tratta del primo Macintosh e nemmeno di un prototipo di iPhone. Stiamo parlando di un paio di sandali indossati dall’inventore statunitense tra gli anni Settanta e Ottanta durante la sua fase stilistica d’ispirazione New Age.

Il modello di calzature, che per la precisione è un Arizona in suede marrone di Birkenstock, è stato battuto all’asta sul sito Julien’s Auctions dopo essere stato salvato dalla spazzatura e aver partecipato a diverse esposizioni, tra cui anche il Salone del Mobile di Milano. 

Si dice che Jobs abbia indossato questi sandali durante alcuni momenti cruciali della storia di Apple, come per esempio durante lo sviluppo dei primi computer nel leggendario garage di Los Altos assieme al socio Steve Wozniak.

Pare inoltre che Steve Jobs sia stato un vero fan di Birkenstock e della praticità dei suoi prodotti, a tal punto da sceglierli come parte della sua iconica uniforme