Fashion

Birkenstock rifiuta una collaborazione con Supreme e Vetements definendola un atto di prostituzione

Articolo di

Roberto Penna

In un’intervista con The Cut, il CEO di Birkenstock ha rivelato che recentemente ha rifiutato di collaborare assieme a Supreme e Vetements. Il motivo? I clienti dei due brand probabilmente conoscono già il marchio di calzature e secondo il manager sarebbe una vera e propria prostituzione accettare la partnership.

Inoltre, il magazine ha riferito che Gvasalia ha invece espresso la sua voglia di collaborare con Birkenstock definendo le sue calzature comodissime. I due brand hanno poi riallacciato i rapporti, in vista magari di una futura collaborazione.

Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti.