Fashion

Le borse NOT FAKE di Gucci sono già virali

Articolo di

Ruben Di Bert

Ieri il Palazzo delle Scintille di Milano si è trasformato in una scuola di mascolinità firmata Gucci. Per comprendere al meglio il problema culturale di fondo e abbattere le distinzioni di genere, Alessandro Michele ha pensato che la soluzione migliore è partire dall’innocenza infantile.

È per questo motivo che in passerella abbiamo visto sfilare una moltitudine di look ispirati alle tenute collegiali che utilizzano uno stile preppy già di tendenza e un’estetica genderless rivolta al passato.

In questo contesto però c’è un particolare che, anche se apparentemente slegato al tema principale della collezione, ha attirato l’attenzione dei social. Alcuni modelli hanno infatti sfoggiato borse a mano e bauli ricoperti dal monogram GG e dalla fascia Web, ma fino a qui nulla di insolito, ciò che stupisce è invece l’enorme scritta gialla NOT FAKE. Inoltre, la disposizione delle parole, ciascuna su un lato, fa intendere il significato opposto della frase.

Non si tratta di una semplice provocazione, bensì di una risposta sarcastica agli articoli contraffatti che rovinano il mercato della maison.

Non ci resta che attendere una data di lancio, anche se la lista d’attesa sembra essere già molto lunga.