Bot per pivelli: cosa sono e dove poterli acquistare

Articolo di

Carola Molteni

Avete presente quel momento in cui vi sedete tutti eccitati davanti al vostro computer, proprio all’ora della release della vostra sneaker preferita e nemmeno il tempo di caricare la pagina che appare già la scritta SOLD OUT?  Oppure quel sentimento di perdizione mista a rabbia e delusione che vi assale in quel preciso momento e quella voglia di lanciare il vostro portatile dalla finestra?

Se avete provato tutte queste sensazioni allora questo articolo fa al caso vostro. Non prendetevela con il primo oggetto che vi capita sotto mano: prendetevela con i bot.

Chiariamo le cose una volta per tutte. Bot non è una parolaccia o un insulto: è un programma informatico automatico che simula il comportamento dell’essere umano ed è in grado di svolgere i comandi con la velocità e la precisione di un software, anche in pochissimi millesimi di secondo.

Potete essere rapidi quanto volete nel cercare di completare l’acquisto ma non sarete mai rapidi come un bot, mettetevelo in testa. Questo funziona soprattutto con i meccanismi di vendita online dove vige il sistema first come first served, ovvero quelli in cui l’oggetto se lo aggiudica chi prima conferma l’ordine.

E’ anche vero che sono sempre di più le aziende che cercano di rendere gli acquisti più regolari e accessibili a tutti, mettendo in atto procedure che ovviano il problema dei bot: sistemi ad estrazione come Nike oppure l’introduzione di captcha come Supreme. Ma a volte non sono sufficienti.

Quindi a meno che non abbiate buone conoscenze in campo informatico e che non conosciate tutti i vari trucchi, non vi resta che investire una buona dose di denaro nell’acquisto di bot “user-friendly“, con interfaccia accessibile a tutti. Sono sempre di più i siti internet che mettono in vendita le licenze di bot: non dovete far altro che acquistarli, scaricare il software, installarlo e inserire i vostri dati per l’acquisto (come sempre vi serve anche una buona dose di fortuna).

Se siete pigri e non avete voglia di cimentarvi potete sempre ricorrere ai servizi di ATC (Add To Cart): pagate il costo del servizio e qualcuno penserà ad effettuare l’acquisto al posto vostro (sempre a vostre spese ovviamente). A voi non resta altro che attendere la mail di conferma dell’ordine: di certo non è come acquistare un oggetto a prezzo retail ma almeno saprete in anticipo cosa spendete e pagherete un po’ meno del prezzo di resell evitando ricerche e contrattazioni folli. Le probabilità di acquistare il prodotto sono più elevate rispetto all’utilizzo di un bot acquistato in rete e l’aspetto positivo è che venite rimborsati del costo del servizio in caso di insuccesso. Comodo, no?

Se siete addirittura così pigri da non aver nemmeno voglia di informarvi su dove acquistare questi software e servizi allora faremo il lavoro sporco al posto vostro. Ecco qui, tutta per voi, una lista di siti dove acquistare bot e servizi di ATC più famosi (da acquistare e utilizzare a vostro rischio e pericolo…):

CATEGORIA BOT

  1. Heated Sneaks
  2. Better Nike Bot
  3. Aio Bot
  4. Another Nike Bot

CATEGORIA ATC (ADD TO CART)

  1. Sneaks4Sure
  2. Yzyclick
  3. Sneakerrsvp
  4. STC Sole To Cart

Infine, se volete aumentare la vostra conoscenza, SPAGHETTI COP ha rilasciato una guida con un elenco dei siti migliori in cui sfruttare i propri software, analisi dei bot in continuo aggiornamento e consigli per ottimizzare tutto al meglio per non andare in contro alla “L” quotidiana.

 

prossimo articolo

Uno sguardo alle Nike Epic React Flyknit “Belgium”