Bottega Veneta ha presentato la collezione Pre-Fall 2024

Archiviata con ampio successo la parentesi design dell’omaggio a Le Corbusier realizzato in occasione dell’ultima Milano Design Week, Bottega Veneta torna sui suoi passi e lo fa con un’altra collezione da manuale che porta la firma del talentuoso direttore creativo Matthieu Blazy.

In attesa di tornare a sfilare sulle passerelle della settimana della moda, la maison appartenente al gruppo Kering ha infatti presentato ufficialmente il lookbook dedicato alla stagione Pre-Fall 2024 con una serie di scatti che abbinano indossati e still life.

Protagonista indiscussa è ancora una volta quell’idea di eleganza ultra moderna che ormai da anni viene portata avanti dal brand ma che allo stesso tempo non smette mai di rinnovarsi. Creatività e artigianato sono quindi gli elementi che si sposano per generare una combinazione perfetta di stile e qualità condensata in capi pensati per rendere speciali le persone nel momento in cui li indossano. Lo si vede per esempio nelle silhouette scultoree che definiscono le linee del corpo a loro piacimento apparendo quasi come delle vere e proprie opere d’arte o nella ricercata selezione delle texture e dei materiali, nella quale ritroviamo l’ormai celebre trompe-l’œil tattile della pelle e l’iconico motivo Intrecciato non più destinato soltanto alle borse e agli accessori, ma anche a pantaloni e camicie abbinate nella stessa nuance di rosa.