Brand da tenere sott’occhio: Cimitero dei Bambini

Articolo di

Piergiorgio Del Papa

Nuovo appuntamento con la nostra rubrica sui brand emergenti,  oggi ci siamo imbattuti in Cimitero dei Bambini, brand di abbigliamento e punto di ritrovo di skater pesaresi in attività dal 2014.

Il nome prende spunto da un parco giochi che dal 1989 ospita skaters e bambini, ma un po’ per l’accostamento e un po’ per l’architettura si è dato vita a questo insolito appellativo 25 anni dopo. Con l’intento di dare un’identità alla scena skate della città marchigiana, Cimitero dei Bambini è ora diventato il principale punto di riferimento per i ragazzi e sotto questo nome vanta la produzione di video, eventi, feste e merchandise. A tal proposito il logo, utilizzato spesso nelle collezioni apparell, rappresenta l’area urbanistica del parco, mentre per le altre grafiche il team si è ispirato all’arte, alla moda e al design. I prodotti che vengono rilasciati possono avere due funzioni: da un lato sono adatti per fare skate, dall’altro per essere utilizzati tutti i giorni. L’ultima collaborazione del brand è stata creata con lo store di Bussolengo Blackwater ed è disponibile online.

Come al solito vi lasciamo i link per seguire più da vicino Cimitero dei Bambini.

INSTAGRAM

FACEBOOK

WEBSITE

https://youtu.be/wGIsmlbyfkQ

 

prossimo articolo

Floyd Mayweather torna sul ring per sfidare Tenshin Nasukawa