Fashion

C.P. Company festeggia i suoi cinquant’anni collaborando con Barbour

Articolo di

Ruben Di Bert

Uno dei pezzi più conosciuti all’interno dell’immaginario di C.P. Company è la Mille Jacket, spesso chiamata anche Goggle Jacket. Gli appassionati sapranno che quando nel 1987 furono creati i primi prototipi di questo modello, Massimo Osti si ispirò a diversi elementi dell’abbigliamento militare, come i caschi anti-gas e le uniformi dell’esercito svizzero, raggiungendo così livelli altissimi di funzionalità, i quali servivano per andare in scena durante la storica Mille Miglia del 1988. Non tutti sanno però che un’altra influenza importante deriva dalla Barbour Solway degli anni Sessanta, uno dei capispalla più indossati e apprezzati dallo stesso Massimo.

Nell’anno che celebra il suo cinquantesimo compleanno, il brand ha pensato che era giusto rendere omaggio a questo “segreto” stringendo una vera collaborazione con Barbour. Così il cosiddetto Chapter 07 del progetto C.P. Company Cinquanta ruota attorno alla partnership con il marchio inglese che da oltre un secolo è simbolo di tradizione e know-how.

Lavorare con Barbour è stato semplice e speciale, sia dal punto di vista professionale che personale. I capi si sono letteralmente creati da soli tanto era stretto il legame tra il primo sportswear italiano e ciò che Barbour stava facendo in quel momento. Una simbiosi perfetta.

Paul Harvey, designer di C.P. Company

Il risultato di questa unione del tutto naturale vede protagoniste due interpretazioni dell’ibrido Mille Jacket/Solway, dove il meglio di entrambi si fonde per generare qualcosa di senza tempo. La silhouette vanta per l’occasione due diverse taglie, con tre o quattro tasche che aggiungono un tocco ancor di più utilitaristico, al quale si affianca il famoso Goggle Hood. Nella collezione, oltre alle giacche, troviamo anche una felpa nera caratterizzata da una stampa celebrativa, cappellini sia sportivi che da caccia e uno zaino confortevole, il tutto declinato in una color palette che oscilla tra l’oliva e l’antracite, passando per il marrone chiaro.

È stato davvero emozionante lavorare a questa special collection. C.P. Company è rinomato per il suo sportswear tecnico e innovativo e la praticità è al centro di tutto ciò che facciamo qui da Barbour. Lavorare insieme sul design è stato molto naturale.

Ian Berger, direttore di Menswear, Footwear & Accessories di Barbour

La capsule verrà rilasciata giovedì 23 settembre sui siti ufficiali di entrambi i brand e nei flagship store C.P. Company di Milano, Amsterdam, Londra, Seul e Tokyo. Inoltre, prima della release, e fino al 12 settembre, sarà possibile iscriversi a una raffle che permetterà di acquistare 24 giacche esclusive in quattro diverse colorazioni, i cui proventi verranno devoluti al World Land Trust, ente di beneficienza internazionale che protegge gli habitat biologicamente più significativi e minacciati del mondo.