Fashion

C.P. Company ha presentato la sua seconda collaborazione con Barbour

Articolo di

Ruben Di Bert

Iconico è un termine molto usato, ma sia C.P. Company che Barbour hanno una ricca tradizione di innovazione, design intelligente, forma e funzionalità.”. È con queste parole che Ian Bergin ha presentato la seconda collaborazione tra C.P. Company e Barbour, due marchi famosi per aver creato prodotti davvero iconici basati sul loro utilizzo e sulla loro praticità.

Dopo il successo del 2021, i due brand sono infatti tornati a unire le loro forze per l’autunno/inverno 2023 esplorando ancora una volta la costante ricerca dell’innovazione attraverso la tradizione.

Lavorare con Barbour è sempre un enorme piacere, ma questa volta è stato particolarmente bello perché finalmente abbiamo potuto provare in prima persona l’esperienza Barbour sulle rive del Mare del Nord. Riteniamo che le giacche realizzate riflettano la vicinanza dei due marchi e anche la loro comune integrità in tutto ciò che fanno.

Paul Harvey, designer di C.P. Company

La collezione offre dunque una fusione di elementi archetipi, presentando due capispalla distintivi che mescolano le silhouette funzionali di ispirazione militare progettate da Massimo Osti con il classico cotone cerato organico e il tweed Ardanlanish dell’azienda inglese. La Creel Wax Jacket e la TC Explorer Wax Jacket sono perciò la rappresentazione dell’inestimabile patrimonio culturale e del prezioso know-how di entrambe le etichette, una vera e propria sintesi di design riconoscibili e tecniche rivoluzionarie. 

Tutti i modelli sono attualmente disponibili per l’acquisto sui siti ufficiali di ambedue le marche.