Fashion

Calzini e boxer diventano borse nel nuovo drop di Cactus Plant Flea Market

Articolo di

Ruben Di Bert

Fresco del drop della sua collaborazione con Nike e Swarovski, Cactus Plant Flea Market guarda avanti e si prepara a lanciare la terza collezione “Japan Made” assieme a HUMAN MADE.

All’interno della capsule collection è possibile trovare alcuni dei pezzi più iconici del brand, ovviamente rivisitati e aggiornati con nuove fantasie. Abbiamo il Rave Cowboy Pullover proposto con un forte motivo tie-dye, la Discovery Team Field Jacket ricoperta da grafiche e branding, una camicia in flanella con il logo Double Vision, un’irrinunciabile felpa dal sapore vintage, un morbidissimo cardigan in mohair e persino un simpatico portachiavi con la mascotte a quattro occhi. Eppure nessuno di questi è riuscito ad attirare l’attenzione come i due articoli qui sotto.

Nella selezione di prodotti ci sono infatti due borse, ma non delle classiche tracolle o tote bag, bensì dei modelli che sono stati realizzati utilizzando degli oggetti a cui non avreste mai pensato. La prima è stata infatti progettata prendendo i Sunday Flea Boxer Briefs e allungando l’elastico in vita, mentre la seconda, pensata per essere un pratico porta monete da tenere al collo, è stata fabbricata usando un calzino con stampate in bella vista le lettere CPFM. Perché? E invece. Perché no? È la vera domanda che ci rivolge Cynthia Lu con la sua sconfinata creatività fuori dagli schemi.

La linea verrà rilasciata il 21 novembre esclusivamente sui siti ufficiali di HUMAN MADE e Cactus Plant Flea Market.

prossimo articolo

Cinisello Balsamo ha dedicato una piazza a Sfera Ebbasta