Le canotte City iD di Erreà portano il lifestyle nel basket italiano

Articolo di

Claudio Pavesi

Erreà Sport ha realizzato la nuova linea City iD delle squadre di Legabasket sponsorizzate dal brand di Parma. Già l’anno scorso Erreà dava vita a questo progetto, che ricorda quello delle City Edition NBA, un’iniziativa che ritorna con un nuovo concept per vestire la pre-season dei top team di Erreà, ovvero Brescia, Cremona, Pesaro, Treviso e Venezia.

Queste maglie rappresentano un ottimo esperimento grafico, essendo una ricerca che vuole raccontare il legame tra squadre e città. Le maglie di Legabasket sono spesso coperte da sponsor, una necessità che ha portato a una netta connotazione estetica che però è assente in questo progetto, in cui il look è identificato dal solo concept del designer.

L’anno scorso furono i simboli delle città e le loro rappresentazioni insieme ad elementi architettonici a dare identità alle canotte, mentre quest’anno il protagonista è il lettering. Le influenze più visibili sono ovviamente quelle del mondo dei graffiti, della street art e ovviamente delle strade delle città, quelle vere, così come del mondo lifestyle della nuova generazione di tifosi.

Colori forti, la presenza del box logo e disposizioni particolari dei nomi delle città danno vita a maglie davvero originali, tutte diverse e uniche ma unite da elementi comuni. Da questo punto di vista infatti ritorna l’elemento architettonico, come si può notare dal particolare font della maglia nera di Treviso ispirato alle mura cinquecentesche della città, dalla delicatezza del lettering sui kit di Venezia o la verticalità del Torrazzo di Cremona sulla maglia bianca della Vanoli.

Questo progetto, come accennato, guarda particolarmente al lifestyle, e la cosa non stupisce visto che nasce dalla collaborazione tra la sezione di sviluppo prodotto di Erreà e OTLN Outline Studio Milano, specialisti in questo ambito.

Tutti questi elementi rimarcano il concept “Wear your city, wear your identity” creato da Erreà per la linea City iD in una sperimentazione estetica che aiuterà il basket italiano a comunicare con i propri tifosi, specie i più giovani, in un momento difficile per la pallacanestro italiana, intenta a ripartire.

I kit City iD di Brescia, Cremona, Pesaro, Treviso e Venezia saranno disponibili presso gli store delle rispettive squadre.

prossimo articolo

Le date della collezione autunno/inverno 2020 di Supreme