Cardi B difende Kanye West dalle critiche

Articolo di

Redazione

La scorsa settimana Kanye West ha finalmente rilasciato “Jesus Is King“, l’album che ha tenuto milioni di fan in attesa per mesi e attorno al quale vi erano enormi aspettative, visto anche l’hype creatosi per i continui leaks e voci circolanti sul web.

Il progetto ha scatenato reazioni contrastanti negli ascoltatori, molti dei quali non si aspettavano un Kanye così fuori dagli schemi con un album molto più vicino al gospel che al rap. L’artista aveva dichiarato in più interviste che la sua fede era rinnovata e pura, e che in questo momento della sua vita è convinto che il gospel, da sempre genere afro-americano utilizzato per i canti religiosi, debba entrare nella cultura hip hop.

Ye è stato quindi preso di mira sul web da molti fan delusi, ma anche da alcuni nomi importanti del mondo musicale, come il cronista Karlous Miller, che ha commentato negativamente “Jesus Is King” e ha addirittura insinuato che la carriera del rapper sia giunta a un punto di arrivo.
A difesa di Kanye è prontamente intervenuta Cardi B che, senza giri di parole, ha tenuto a sottolineare come il mondo di oggi cerchi sempre di sminuire il lavoro altrui e non comprenda lo sforzo artistico e personale che ha portato il cantante a scrivere un album del genere.

Kanye West found God and people call that falling off

Cardi B commentando il tweet di Karlous Miller

Sicuramente l’album non è quello che la maggior parte del pubblico si aspettava, ma dimostra ancora una volta la versatilità artistica di Kanye West e la sua abilità di portare contenuti veri e anticonformisti in un genere ormai stereotipato come il rap.

prossimo articolo

Lil Wayne non ascolta la trap, fa musica incompiuta e vuole Jay-Z come Presidente