Talks

Cassina x Virgil Abloh, una collaborazione all’insegna del design modulare

Articolo di

Ruben Di Bert

Cassina, azienda italiana che nel suo catalogo vanta collaborazioni con leggende del calibro di Le Corbusier, Gio Ponti e Zaha Hadid, ha presentato in occasione della Milano Design Week un progetto realizzato insieme a Virgil Abloh prima della sua prematura scomparsa. 

L’eredità del creativo continua quindi a vivere in una collezione che prende il nome di “Modular Imagination” e affronta per l’appunto le infinite possibilità del design modulare. La partnership ruota infatti attorno a delle strutture a blocchi dall’estetica industriale con logo in bassorilievo che vengono proposte in due diverse dimensioni.

L’unico limite è l’immaginazione: le varie unità si possono adattare allo spazio circostante diventando per esempio un tavolino, una panca, una seduta o qualsiasi altra cosa vogliate. Questo è possibile grazie a uno specifico modulo di collegamento che consente ai piedini arancioni di incastrarsi nella parte superiore del mobile sottostante.

La linea rimarrà esposta in Via Durini 16 a Milano, mentre i pezzi saranno disponibili nei negozi Cassina, online e presso alcuni concept store entro la fine dell’anno.