Chris Brown è stato rilasciato ed è pronto a prendere provvedimenti

Articolo di

Greta Scarselli

Chris Brown è stato rilasciato dopo l’arresto per stupro a Parigi e poco dopo ha pubblicato su Instagram un post in cui nega i fatti avvenuti nella capitale.

Ora il cantante sembra che voglia portare la questione in tribunale e citare l’accusatrice per diffamazione. L’avvocato del cantante ha dichiarato:

“Chris è un uomo libero, porteremo avanti il caso davanti ad una giuria.
Presenteremo un reclamo per accuse diffamatorie al tribunale di Parigi,”

Nel frattempo, la ragazza vittima della presunta violenza ha parlato del fatto a diversi giornali spiegando nel dettaglio l’accaduto:

“Ho incontrato Brown all’Hotel Mandarin Oriental di Parigi il 15 gennaio alle 10:30, poi siamo andati in un nightclub e dopo essercene andati alle 4 del mattino, siamo tornati nella camera d’albergo.
Una volta nella suite il cantante mi ha seguita in bagno, afferrata per il braccio destro e trascinata in uno spogliatoio dove mi ha violentata per 25-30 minuti
.

La vittima ha inoltre dichiarato che la guardia del corpo di Brown e uno degli amici si sarebbero uniti a lui durante il fatto.

Una fonte molto vicina al cantante avrebbe invece dichiarato a TMZ che Chris, nel momento dell’aggressione, si trovava in stanza con la sua ragazza Ammika Harris e diversi amici che ascoltavano alcuni suoi brani inediti.

Restate con noi per altri aggiornamenti.

prossimo articolo

Champion celebra i vent’anni delle Superchicche con una capsule collection