Chuck Taylor All Star x Nike Flyknit: qui si scrive la storia

Articolo di

Piergiorgio Del Papa

14 anni fa, il colosso di Beaverton Nike acquistò per la modica cifra di 305 milioni di dollari un altro colosso dello sportswear americano, Converse, accrescendone il valore ma soprattutto il fatturato (all’epoca, Converse vendeva per circa 200 milioni di dollari, un anno fa è arrivata a fatturare circa 2 miliardi). Da quel momento si sono successi alcuni modelli con chiara ispirazione running (ripresa indovinate da chi?) ed oggi, nel 2017, i due brand hanno stipulato una collaborazione che rimarrà sicuramente nella storia in ambito sneakers.

Converse ha messo sul tavolo la sua All Star, il modello più iconico del brand nonché la scarpa “di massa” per eccellenza, mentre Nike l’ha ampliata con le sue tecnologie quali il Flyknit come tessuto per l’upper e la suola Lunarlon per un comfort senza pari, senza dimenticare del toecap termosaldato e del lining rinforzato. Il risultato è una Converse All Star Chuck Taylor comoda e performante come non era mai stata creata prima, che verrà inoltre rilasciata in ben sei colorazioni al debutto, e saranno “Black/Storm Wind”, “Wolf Grey/Cool Grey”, “Green Glow/Rio Teal”, “Casino/Rhubarb”, “White Mono” e “True Indigo/Soar”.

La data di rilascio ufficiale sarà il 27 Aprile, segnatevela sul calendario.

prossimo articolo

A little talk with Stone Island’s boss, Carlo Rivetti