Sport

Climate Clubs unisce i club di calcio inglesi e l’ambiente

Articolo di

Andrea Mascia

Kyle Harman Turner è una delle menti dietro Climate Clubs, un collettivo di creativi con l’obbiettivo di fare leva sulla rilevanza del calcio, che nella loro ottica, ha il grandissimo potenziale per contribuire a risolvere questioni sociali e ambientali. Sul sito internet di Climate Clubs è possibile adocchiare alcuni concept kit, tra cui quello del Brentford FC, che i designer hanno deciso di reinterpretare in maniera molto giocosa, grazie al nomignolo della squadra inglese, “Bees”, che ha permesso di trasformare le strisce rosse della maglietta con un pattern che ricorda un alveare.

Nell’ultimo progetto del collettivo inglese no profit, Kyle Harman Turner ha deciso di realizzare delle bandiere con i loghi dei club di prima e seconda divisione inglese caratterizzate da claim realizzati ad hoc. I claim in questione, hanno il “compito” di denunciare i problemi ambientali che affliggono il pianeta, come ad esempio quello che compare sulla bandiera dell’Hull City, il quale recita “No Tigers By 2070”.

Le bandiere sono disponibili sul sito di Climate Clubs, e tutti gli introiti finiranno nelle tasche di associazioni benefiche, con la missione di salvaguardare la salute del pianeta.