Music

Coachella 2022: ecco dove vederlo

Articolo di

Andrea Mascia

La partnership tra il Coachella Festival e YouTube compie dieci anni. Anche quest’anno, infatti, sarà possibile assistere in live streaming al Festival californiano. Harry Styles, Doja Cat, The Weeknd, Lil Baby e Giveon sono solo alcuni degli artisti che si esibiranno negli ultimi due weekend di aprile.

Il Coachella ultimamente è andato incontro a tortuosità, dai due anni di stop causa covid, al forfait di Ye per quanto riguarda questa edizione. Nonostante ciò, quella del 2022 si appresta ad essere di altissimo livello anche grazie alle migliorie nella partnership con YouTube. L’altissima richiesta di biglietti non ha permesso a tutti di partecipare al Coachella dal vivo, pertanto l’esperienza offerta da YouTube potrà essere consolatoria per molte persone. Inoltre, per la prima volta nei dieci anni di partnership la piattaforma di streaming ha deciso di lanciare una live chat con l’intento di creare una community interattiva per partecipare a sondaggi e a molto altro. Ci saranno anche interviste dedicate ai performer, video dei “behind the scenes” e l’opportunità di acquistare il merchandising degli artisti attraverso la funzione shopping.

Un’intelligente mossa da parte dell’organizzazione del festival americano, che sta cercando in tutti i modi di sopperire ai due anni d’assenza. Il nome dell’esperienza virtuale si chiama “Front Row Coachella”, che esprime perfettamente la tipologia di esperienza che si vuole mettere in gioco: un accesso “virtuale” al backstage del mega evento, esattamente come se fossimo Kendall Jenner nel suo accesso VIP Lounge. In più, sono molto recenti gli indizi che ci fanno immaginare che l’esperienza del Coachella oltrepasserà le barriere di Youtube, perché, come avevano già fatto Travis Scott e Marshmello, l’evento approderà anche su Fortnite, con la possibilità di scegliere, tra le varie Skin, quella che secondo i fan è palesemente ispirata a Joji.

Coachella 2022 potrà quindi essere seguito direttamente dal loro canale YouTube a partire dall’1 di questa notte.