Le collaborazioni con Nike e Futura conquistano la passerella di Off-White

Articolo di

Ruben Di Bert

L’attesa per la sfilata più hype della Paris Fashion Week è finita, perché stamattina Off-White ha presentato la collezione primavera/estate 2020.

Intitolata “PLASTIC”, la linea vuole comunicare un messaggio di sostenibilità, legato al riciclo dei materiali. È per questo che Virgil Abloh ha integrato una nuova variante del logo Arrow, simile al simbolo dei rifiuti riciclabili, oltre alla color palette che ricorda l’inquinamento delle città e ai tessuti trasparenti e leggeri, proprio come la plastica. È quindi l’ennesima prova di come il designer riesca a usufruire della moda per diffondere un significato altamente concettuale.

Le vere protagoniste della passerella sono state però le già anticipate collaborazioni con Nike e Futura, che hanno dato vita a delle Dunk Low e a una serie di capi d’abbigliamento caratterizzati dalle celebri stampe in stile graffiti dell’artista, che per l’occasione ha curato anche la straordinaria location.

prossimo articolo

I Migos sono tornati