Fashion

La collezione autunno/inverno 2020 di Carhartt WIP reinterpreta il workwear

Articolo di

Ruben Di Bert

Carhartt WIP è uno di quei brand la cui storia è molto radicata e nonostante i suoi pezzi continuino a essere sempre attuali, la voglia di rinnovarsi non manca mai. L’esempio lampante di questa filosofia è la collezione autunno/inverno 2020, che rielabora il workwear in chiave attuale.

La categoria di abbigliamento che ha consacrato il successo dell’azienda ora assume un nuovo significato, diventando adatta per altre occasioni oltre che al lavoro, ma mantenendo intatti gli stessi valori.

Alcuni capi iconici come la Bib Overall vengono quindi riaggiornati con l’utilizzo di tessuti sovrapposti che mettono in evidenza le triple cuciture su un nuovo twill elasticizzato, o ancora, nel caso dei Double Knee Pant, troviamo una tela invecchiata grazie a uno speciale trattamento laser. Altre silhouette classiche prese dall’archivio del reparto dedicato alla caccia sfoggiano un’innovativa variante del pattern camouflage, che per l’occasione mixa il foliage a un motivo di mimetizzazione digitale, sposandosi perfettamente con tessuti tecnici quali il nylon e il pile. Il concetto di funzionalità viene poi ripreso ancora una volta dalla partnership con GORE-TEX, che si focalizza sulla tecnologia INFINIUM per offrire un prodotto adatto alle situazioni climatiche più sfavorevoli.

Infine, non manca anche la presenza di materiali morbidi come la lana, il velluto a coste e il cotone, che spezzano la staticità degli elementi tecnici strizzando l’occhio all’estetica tipica degli anni Novanta, tra fantasie e color blocking.

La linea è attualmente disponibile negli store Carhartt WIP, presso alcuni retailer selezionati e online.