Uno sguardo alla collezione “Delirium” di John Elliott

Articolo di

Piergiorgio Del Papa

Il designer di Los Angeles John Elliott ha da poco presentato alla Fashion Week di New York la sua nuova collezione chiamata “Delirium” per la stagione Fall/Winter 18 chiamata.

Di facile interpretazione è il cambiamento dello stile del designer, che allarga i suoi orizzonti passando da un range di apparel semi-basico ad una vera e propria ricerca del dettaglio. Ciò, lo si nota nella vasta selezione di capi presentati, come ad esempio cappotti in sherpa e tweed, bomber, trucker jacket in pelle e corduroy, puffer, anorak e jeans, il tutto con tonalità che toccano il bianco, il marrone, il verde ed anche qualche punta di rosso e blu. Non ci dimentichiamo poi che la collezione è stata anche estesa alla donna, con maglioni e gonne.

Protagonista, però, è stata la selezione di scarpe che Elliott ha fatto indossare ai modelli, in cui troviamo i Dr. Martens (alti e bassi) ed una varietà di sneakers Nike quali Air Max 360, le Humara, le Vandal High create con tessuti utilizzati per l’apparel ed infine le Monarch. Queste ultime hanno attirato più attenzione di altre, vuoi per il prepotente ritorno delle “dad shoes” che le ha riportate in auge, vuoi per come sono state preparate: da un lato una versione pulita e low-key caratterizzata da un bianco contrastato dall’arancione, dall’altro il richiamo ai modelli rètro grazie alla colorway composta dal rosso, dal blu e dall’argento.

Cosa ne pensate? Per noi promossa a pieni voti.

 

 

 

prossimo articolo

TooFastfor e Devision annunciano la loro collaborazione