Fashion

La collezione di END. e Dickies fa riferimento a “The Wolf of Wall Street” e “American Psycho”

Articolo di

Ruben Di Bert

Nel corso degli anni, END. si è sempre impegnato nel proporre alcune collezioni esclusive realizzate in collaborazione con i suoi top brand. Da Off-White e Stone Island, fino a New Balance, adidas e Champion: sono moltissimi i nomi che sono stati coinvolti e ora è pronto ad aggiungerne un altro.

Per la prima volta, infatti, il celebre retailer ha unito le proprie forze con Dickies, lanciando così una capsule collection che eleva il workwear con alcuni divertenti toni di irriverenza.

La linea nata da questa partnership prende il nome di “Stock Market” e si compone di sette silhouette iconiche reinventate. Troviamo per esempio la leggendaria giacca Eisenhower, i famigerati pantaloni da lavoro 874, la Garage Shirt con il suo look vintage e tre t-shirt stampate. Ciascun capo d’abbigliamento è caratterizzato da grafiche che comprendono banconote da $100 all over, assegni bancari, lo slogan “DON’T BE A DICKIES” e l’indirizzo di New York associato al posto di lavoro di Patrick Bateman, broker del film “American Psycho”. Sì, perché l’ispirazione ricade su una giocosa riflessione nei confronti della fame di denaro e del materialismo degli anni 80, con tra l’altro un palese riferimento a “The Wolf of Wall Street” che si trova nella Lamborghini Countach bianca al centro del lookbook.

Tutti i prodotti sono acquistabili tramite raffle sulla landing page END. Launches