La guida definitiva per comprare Jordan online

Articolo di

Edoardo Cavrini

Release dopo release, sono sempre più frequenti le domande che riceviamo riguardo l’acquisto online di Jordan. In questo articolo cercheremo di chiarire tutti i vostri dubbi, consigliandovi anche qualche semplice metodo per aumentare le vostre probabilità di acquisto.

Partiamo subito illustrandovi i principali modelli Jordan di cui dovete essere a conoscenza. Di seguito trovate le foto e i nomi delle silhouette presenti sul mercato.

Ma in che modo vengono rilasciate le Jordan?

Come per qualsiasi tipologia di capo limited edition, che sia abbigliamento o calzature, sono due i principali metodi di release: 

– FCFS (First Come First Served): questo metodo di acquisto predilige la velocità, gli unici ad acquistare la scarpa saranno infatti i primi a mettere il prodotto nel proprio carrello e a effettuare il pagamento. 

– Raffle: il termine italiano che esprime meglio questa parola è estrazione. Per partecipare a una raffle è necessario iscriversi, compilando i moduli forniti dallo store online, e aspettare che il negozio estragga, in maniera totalmente casuale. I clienti estratti potranno acquistare la scarpa.

Su quali siti escono le Jordan?

Al giorno d’oggi sono sono numerosi i negozi a ricevere queste sneakers ma procediamo con ordine partendo dall’applicazione Nike. Proprio così, i lanci più importanti o limitati si svolgono su SNEAKRS, app mobile disponibile sia per Android sia per i dispositivi Apple.

I drop su questa applicazione avvengono in tre modi:

FLOW: corrisponde al FCFS, di cui vi abbiamo parlato prima. Nike lo utilizza in speciali occasioni, come per esempio per i restock.

LEO: questo è il metodo che più comunemente viene scambiato per FCFS sull’app SNEAKRS. La principale differenza è che, anche se non esplicitato, si tratta di una brevissima raffle. Quante volte vi siete concentrati per provare ad acquistare il più velocemente possibile la Jordan che tanto desideravate ma venivate messi in coda? Nike raccoglie tutte le entrate delle persone che provano ad acquistare un determinato modello, e dopo 2 minuti seleziona i fortunati account a cui verrà concesso l’acquisto.

DAN: questo metodo di release è probabilmente il più detestato da tutti gli utenti ed è utilizzato da Nike per il rilascio dei modelli più limitati. Si tratta di una vera e propria raffle dalla durata di 10/30 minuti, periodo in cui l’utente si può registrare e sperare di venire selezionato.

Insomma, la fortuna gioco un ruolo fondamentale.

Ma procediamo con ordine. Come prima cosa dovrete scaricare l’applicazione SNEAKRS, in seguito vi verrà chiesto di accedere al vostro account Nike. Nel caso non ne abbiate uno vi basterà cliccare qui.

Ora è tutto pronto e funzionante, non vi rimane che tentare la sorte e sperare di comprare la scarpa dei vostri sogni.

Ora procediamo con altre domande che spesso ci vengono chieste.

Quando avviene il drop?

I lanci Nike sono numerosi e frequenti e di solito avvengono alle ore 9:00 del mattino. Per rimanere sempre aggiornati vi consigliamo di consultare la sezione “In programma” dell’applicazione dove troverete tutte le scarpe in arrivo. Se non volete perdervele vi basterà cliccare il tasto “Avvisami“, in questo modo poco prima del lancio ufficiale riceverete una notifica.

Come faccio a capire se ho acquistato la scarpa?

In caso di acquisto completato, oltre a vedere la tanto desiderata schermata “GOT ‘EM”, riceverete una mail di conferma dell’ordine da Nike.

Se non vi comparirà la schermata e non riceverete alcuna mail, purtroppo significa che non siete riusciti a comprare la vostra scarpa.

Quali sono i tempi e le spese di spedizione?

La spedizione Nike è gratuita, senza limite minimo di spesa e impiega mediamente dai 3 ai 4 giorni lavorativi.

Su quali altri siti è possibile acquistare le Jordan?

Scaricando l’applicazione di Outpump oppure visitando la sezione release del nostro sito, troverete una lista in continuo aggiornamento di tutti i negozi presso i quali sarà possibile acquistare le scarpe. Gli store sono divisi in quattro diverse categorie:

– Online: se il negozio rilascerà la scarpa online tramite modalità FCFS.

– Raffle: se il negozio rilascerà la scarpa tramite raffle in-store. In caso di vittoria la sneaker dovrà essere ritirata dal vincitore in negozio.

– Raffle + Spedizione: in caso di vittoria della raffle, il negozio spedirà la scarpa all’indirizzo precedentemente inserito dal cliente.

– In-store: la release avverrà fisicamente in negozio, i primi ad entrare avranno la possibilità di vincere la scarpa.

Cosa succede se non riesco ad acquistare le Jordan il giorno dell’uscita?

In questo caso, l’unica soluzione è affidarsi al mercato secondario, quello del resell, dove il prezzo però sarà più alto. Per andare sul sicuro, consigliamo di rivolgersi a siti come KLEKTStockX, di cui trovate la guida qui. Questi ultimi sono alcuni dei marketplace più affidabili in cui poter comprare le proprie sneakers senza incorrere in alcun rischio.

Perché alcuni modelli costano meno di altri?

Jordan Brand è solita produrre le scarpe in diverse taglie per venire in contro alle richieste del proprio pubblico. Le GS (Grade School) che vanno dal 40 al 35.5 costano meno rispetto alle taglie uomo, a seguire ci sono poi le PS (Preschool) dal 35 al 27.5 e le TD (Toddler) che partono dal 27 e arrivano al 17. Man mano che il range di taglie diminuisce si riduce anche il costo di retail.

Che differenza c’è tra taglie uomo e donna?

Alcuni modelli di Jordan sono pensati per il pubblico femminile e per questo motivo il range di taglie può essere ridotto e non coprire interamente i numeri più alti da uomo. La differenza che intercorre tra i numeri europei da uomo e da donna rimane invariata. Se si considera invece il sizing US è bene tenere a mente che per capire la propria taglia partendo da un numero US donna è necessario sottrarre 1,5 o viceversa.
L’ US 11 da donna, per esempio, corrisponde al US 9,5 da uomo.

prossimo articolo

La collezione “ATT1%TUDE,” di 99%IS- è un’ode al punk