Cosa è successo durante “The Art of Genius” di Moncler

Articolo di

Redazione

Ieri sera, nell’ambito della Fashion Week londinese, si è svolto l’evento “The Art of Genius” di Moncler, che ha inaugurando un nuovo capitolo di Genius. Se l’obiettivo della maison era quello di realizzare più di una semplice esperienza multisensoriale, elevando ancora di più l’asticella del concetto di co-branding grazie a figure e realtà del calibro di Pharrell Williams, Mercedes-Benz, Palm Angels, fragment design, adidas Originals, Salehe Bembury Rick Owens, adidas Originals e Roc Nation, possiamo affermare che la missione sia riuscita alla perfezione.

Moncler è riuscita a far dialogare diversi ambiti: arte, design, musica, sport e cultura, di fronte a una platea di 10.000 persone presenti all’Olympia London. La scelta dei profili non è stata per niente casuale: sono tra i più influenti e importanti del mondo contemporaneo, non solo perché sono stati in grado, nel corso della loro carriera, di consolidarsi nel loro settore di competenza, ma anche per la loro capacità di riuscire a spingersi sempre oltre, accentuando così un eclettismo davvero invidiabile. Le personalità scelte hanno dato vita a immersive installazioni attraverso cui hanno raccontato il concept delle loro collezioni, come ad esempio Pharrell Williams e Salehe Bembury: il primo con “The Art of Terrain”, con cui è riuscito a enfatizzare l’idea del glamping e – in generale – delle esperienze outdoor, il secondo con “The Art of Elements”, che in maniera molto simile a Pharrell, gli ha permesso di comunicare l’importanza della consolidazione di un rapporto con la natura.

Il lato musicale ha ricoperto un ruolo importante durante la serata, grazie ad Alicia Keys che si è esibita in uno spettacolare live set, Mike Dean che ha affiancato Jay-Z nella creazione di un nuovo sound e molto altro. Ma come si è inserita “The Art of All” a cura di Roc Nation e JAY-Z al fianco della proposta degli altri designer che prendono parte nel progetto a cura di Moncler, che vedrà l’uscita delle collezioni nel corso dei prossimi mesi? Anche il progetto di Jay-Z vede la realizzazione di una collezione, concepita come un insieme di elementi modulari: una serie di singoli pezzi che, esattamente come nella musica, possono essere combinati per creare armonie uniche.

Tra i vari progetti che sono stati mostrati, il più scenico è senza dubbio stato quello realizzato da Moncler in collaborazione con Mercedes-Benz: i co-branding tra marchi di moda e case automobilistiche avranno – da oggi – un nuovo standard da superare. Le due realtà hanno di fatti unito, ottenendo di conseguenza un incredibile risultato, l’estetica dell’iconico piumino di Moncler con uno dei modelli di Mercedes, il Classe G, in un progetto intitolato PROJECT MONDO G.

Le collezioni Moncler Genius svelate durante l’evento The Art of Genius saranno lanciate per tutto il 2023 a partire da Moncler x Alicia Keys il 20 marzo.