Fashion

Cos’è successo tra H&M e Justin Bieber?

Articolo di

Ruben Di Bert

Negli ultimi giorni la notizia sta rimbalzando da una testata all’altra, evolvendosi di ora in ora. Oggi però sembra che la questione sia arrivata a una conclusione. Stiamo parlando del caso di Justin Bieber contro H&M, che di recente ha suscitato un botta e risposta piuttosto inaspettato tra i due – se consideriamo la loro fruttuosa partnership del 2017 dedicata al celebre “Purpose Tour”.

La popstar canadese ha infatti recentemente invitato i suoi fan attraverso il suo profilo Instagram a non comprare la linea di merchandising che il brand di fast fashion ha creato ispirandosi all’album “Justice”. L’artista ha addirittura definito la collezione come “trash”, sottolineando che non è mai stata in nessun modo approvata da lui o dal suo team.

Inizialmente il colosso svedese ha pubblicato una dichiarazione in cui afferma che, come per altri prodotti su licenza, ha seguito le corrette procedure di approvazione e proprio per questo motivo i capi continueranno a essere venduti.

Tuttavia, poco dopo la capsule è stata definitivamente ritirata sia dal sito di e-commerce che dagli store del marchio in segno di rispetto per il cantante.