Fashion

“CURA”: il nuovo progetto sociale di FANTASTUDIO

Articolo di

Andrea Mascia

Il nuovo progetto sociale di FANTASTUDIO prende il nome di “CURA”. Si tratta di un’iniziativa tutta al femminile che ha l’obiettivo di proteggere l’ambiente e più nello specifico i nostri mari. Il quartiere milanese di Stadera è il fulcro di questo progetto in cui l’arte e la sostenibilità si fondono con il concetto di valorizzazione del territorio.

L’accento sul binomio sostenibilità e arte è reso possibile grazie al murale eseguito dal gruppo artistico femminile conosciuto come A m’I rum, realizzato tramite l’uso di una pittura naturale assorbi-smog. Sarà visitabile dal 3 al 15 ottobre in via G. Savoia, 2.

L’iniziativa di FANTASTUDIO è partecipativa e ha l’obiettivo di generare un cambiamento positivo sul pianeta in cui tutti noi viviamo, creando consapevolezza attraverso un atto estetico come la realizzazione del murale e un atto interattivo come l’organizzazione del workshop creativo per bambini programmato per il 4 ottobre dalle ore 15:00 alle ore 17:00.

Il progetto è supportato da Woolrich Outdoor Foundation, mentre FANTASTUDIO, per la direzione e la realizzazione è stata affiancata da Worldrise Onlus.