Sport

Diamo un occhio al calciomercato delle big europee

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Estate per gli appassionati di calcio è sinonimo di calciomercato, per questo abbiamo deciso di fare un breve recap dei colpi di mercato effettuati fino ad ora dalle big europee, con le italiane grandi protagoniste. Fateci sapere cosa ne pensate di questi movimenti e chi secondo voi sta operando meglio.

Arsenal: Dopo l’addio di Arsene Wenger il team londinese è chiamato al rilancio dopo una serie di annate opache e con poche soddisfazioni. Per farlo ha chiamato al proprio capezzale Unai Emery, specialista in Europa League ma reduce da una poco esaltante esperienza al PSG. Con il nuovo tecnico sono già arrivati 5 volti nuovi, da segnalare l’acquisto del portiere Leno – strappato al Napoli – e del jolly Papastathopoulos che dovrebbero sistemare un reparto che lo scorso anno sembrava fatto di burro.

in: Leno (25 mil, Leverkusen) – Torreira (30 mil, Sampdoria) – Lichsteiner (gratis, Juventus) – Papastathopoulos (20 mil, Borussia Dortmund) – Guendouzi (10 mil, Lorient)

out: Cazorla (gratis, Villareal) – Wilshere (gratis, West Ham)

Atletico Madrid: Con la conferma di Griezmann e Godin, i due big che sembravano sul piede di partenza, e la permanenza de proprio tecnico, il “Cholo” Simeone, l’Atletico non ha fatto grandi movimenti per il momento. A parte l’acquisto a peso d’oro di Lemar dal Monaco e il romantico addio del Nino Torres, infatti, i colchoneros si sono limitati a movimenti di prospettiva o per completare la rosa.

in: Lemar (70 mil, Monaco) – Rodri (prestito, Villareal) – Gelson Martins (gratis, Sporting Lisbona) – Adan (1 mil, Betis) – Jonny (7.5 mil, Celta Vigo) – Arias (11 mil, PSV Eindhoven)

out: Torres (gratis, Sagan Tosu) – Gabi (gratis, Al-Sadd) – Diogo Jota (14 mil, Wolverhampton) – Jonny (prestito, Wolverhampton) – Vrsaljko (prestito, Inter)

Barcellona: Il mercato del Barcellona al momento ha regalato un solo grande squillo, il “furto” Malcolm ai danni della Roma. L’ala brasiliana in arrivo dal Bordeaux, il ritorno di Rafinha rilanciato dai 6 mesi in prestito all’Inter e il giovane talento Arthur dovrebbero sopperire alle partenze della leggenda Iniesta e del terzo miglio marcatore della scorsa stagione, Paulinho. Sembra un po’ poco, ma c’è ancora tempo e in quel ruolo il tecnico Valverde potrebbe provare a “riciclare” Coutinho. Puntellata la difesa con il francese Lenglet, per cui è stata pagata la clausola rescissoria.

in: Malcolm (41 mil, Bordeaux) – Lenglet (36 mil, Siviglia) – Arthur (31 mil, Gremio)

out: Delofeou (14 mil, Watford) – Iniesta (gratis, Vissel Kobe) – Paulinho (prestito, Guangzhou Evergrande) – Digne (20.2 mil, Everton)

Bayern Monaco: Poco da segnalare per ora in casa Bayern, con l’arrivo a parametro zero del nazionale Goretzka, il ritorno dal prestito all’Hoffenheim del giovane Gnabry e nessuna uscita rilevante. Si ha però l’impressione che possano esserci novità a breve con vari giocatori preda di rumors di mercato, da Vidal a Lewandoski, passando per Bernat e Boateng, che probabilmente porterebbero a qualche operazione in entrata.

in: Goretzka (gratis, Schalke 04)

out: –

Inter: Grandi manovre in casa neroazzurra, che dopo aver centrato a pelo i paletti imposti dall’UEFA non ha perso tempo per garantire a mister Spalletti i rinforzi richiesti. Per ora il mercato interista, sulla carta, sembra uno dei migliori in circolazione, con acquisti mirati e senza eccessi, come Radja Nainggolan, che potrebbe garantire quella cattiveria agonistica e quei gol che i centrocampisti non avevano garantito la stagione passata. De Vrij a parametro zero è un lusso, mentre Lautaro Martinez è la grande scommessa, ma le manovre in entrata non sembrano essere finite qui, con voci sempre più insistenti su Vidal e addirittura Modric.

in: De Vrij (gratis, Lazio) – Martinez (20 mil, Racing Club) – Nainggolan (38 mil, Roma) – Asamoah (gratis, Juventus) – Politano (prestito, Sassuolo) – Vrsaljko (prestito, Atletico Madrid)

out: Nagatomo (4 mil, Galatasaray) – Eder (7.5 mil, Jiangsu Suning) –  Bettella (7 mil, Atalanta) – Zaniolo (4.5 mil, Roma) – Santon (9.5 mil, Roma) – Kondogbia (25 mil, Valencia)

Juventus: Dopo aver sorpreso il mondo con il super colpo Cristiano Ronaldo, la Juve non è rimasta con le mani in mano e ha puntellato l’intera rosa con l’arrivo a centrocampo di un jolly come Emre Can e in difesa del trio Cancelo-Perin-Spinazzola. La partenza di Buffon resta un’incognita, più che tecnica, a livello di peso all’interno dello spogliatoio, dove la personalità di Super Gigi non sarà facile da sostituire. Il maxi scambio con il Milan che riporta in bianconero il figliol prodigo Bonucci, invece, dal punto di vista finanziario non si discute, ma sotto il punto di vista tecnico-strategico rischia di essere una delle peggiori operazioni di mercato dai tempi dello scambio Cannavaro-Carini.

in: Emre Can (gratis, Liverpool) – Cancelo (40 mil, Valencia) – Cristiano Ronaldo (100 mil, Real Madrid) – Perin (12 mil, Genoa) – Caldara (20 mil, Atalanta) – Favilli (7.5 mil, Ascoli) – Bonucci (35 mil, Milan)

out: Buffon (gratis, PSG) – Lichtsteiner (gratis, Arsenal) – Asamoah (gratis, Inter) – Mandragora (20 mil, Udinese) – Audero (prestito, Sampdoria) – Caldara (35 mil, Milan) – Higuain (prestito, Milan)

Liverpool: Non sta badando a spese il club guidato da Jurgen Klopp, che dopo i disastri di Karius in finale di Champions ha staccato un assegno record per strappare Alisson alla Roma. Oltre all’estremo portiere brasiliano, i Reds hanno investito una bella somma anche a metà campo per sostituire Emre Can, partito in direzione Juventus, con la coppia Keita-Fabinho. Ultimo in ordine cronologico l’acquisto dell’esterno Shaqiri, che si è presentato ai nuovi tifosi con una rovesciata stile CR7 all’esordio con la maglia rossa nella ICC.

in: Keita (60 mil, Lipsia) – Fabinho (40 mil, Monaco) – Shaqiri (14.7 mil, Stoke City) – Alisson (75 mil, Roma)

out: Emre Can (gratis, Juventus) – Wilson (prestito, Derby County)

Manchester City: Estate atipica a Manchester. Dopo aver speso mille mila milioni nelle finestre di mercato precedenti, il City, per ora, si è concesso solo l’acquisto di Mahrez per la solita cifra esagerata, mentre in uscita è da segnalare la partenza di Yaya Tourè, ex capitano dei Citizens in rotta con Pep Guardiola, a cui non è stato rinnovato il contratto.

in: Mahrez (68 mil, Leicester)

out: Tourè (svincolato) – Gunn (12 mil, Southampton) – Maffeo (9 mil, Stoccarda)

Manchester United: Anche nell’altra sponda di Manchester c’è l’abitudine a non badare a spese, in particolar modo dopo l’arrivo di Mou in panchina. Nonostante ciò il manager portoghese appare infelice e ha già fatto sapere a mezzo stampa di aspettarsi almeno altri due colpi in entrata dalla dirigenza, alla quale ha presentato una lista di 5 giocatori. Si parla di Milinkovic-Savic, Rebic, Alex Sandro, Mina e Perisic.

in: Fred (59 mil, Shaktar) – Dalot (22 mil, Porto)

Out: Johnstone (8.5 mil, WBA) – Blind (16 mil, Ajax)

Milan: Estate travagliata quella del Milan, che, dopo aver (ri)agguantato in tribunale L’Europa League per un pelo, sembrava dovesse accontentarsi di un mercato con tante ombre e poche luci. La nuova proprietà, dopo aver cacciato il duo comico Fassone-Mirabelli, ha però messo la società nelle mani di Leonardo che ha subito dimostrato le sue capacità con un’operazione capolavoro. Rispedire Bonucci alla Juve in cambio di Caldara e del prestito di Higuain sembrava una barzelletta, invece l’astuto dirigente brasiliano è riuscito a portare a casa alle proprie condizioni un centravanti top, uno dei difensori più interessanti in prospettiva, in cambio di 18 mil (più 36 per il riscatto l’anno prossimo) e il cartellino dello Spostatore di equilibri.

in: Higuain (prestito, Juventus) – Caldara (35 mil, Juventus) – Reina (gratis, Napoli) – Strinic (gratis, Sampdoria) – Halilovic (gratis, Amburgo)

out: Bonucci(35 mil, Juventus)

Monaco: Nel Principato continuano con il progetto di compravendita dei migliori giovani: si acquistano da giovanissimi per poi rivenderli a peso d’oro. Quest’anno è stato il turno di Lemar, Fabinho e Kongolo che complessivamente hanno portato nelle casse monegasche quasi 150 milioni. Senza grandi pressioni la speranza è replicare la stagione di due anni fa, quando il Monaco ha vinto il campionato e raggiunto le semifinali di Champions. Per farlo è stato acquistato il talento russo Golovin, cercato anche da Juve e Chelsea.

in: Golovin (30 mil, CSKA Mosca) – Geubbels (20 mil, Lione) – Aholou (14 mil, Strasburgo) – Barreca (10 mil, Torino) – Pelè (10 mil, Rio Ave)

out: Lemar (70 mil, Atletico Madrid) – Fabinho (45 mil, Liverpool) – Kongolo (20 mil, Huddersfield) – Diakhaby  (10 mil, Huddersfield) – Meitè (10 mil, Torino) – Moutinho (5.6 mil, Wolverhampton)

Napoli: A Napoli il grande colpo di mercato sembra essere l’arrivo di Carletto Ancelotti, una garanzia per l’Europa, ma anche per il campionato. Per il resto il mercato del Napoli è ruotato principalmente, come spesso accade, intorno a giovani della Serie A, con investimenti mirati e di prospettiva. Manca ancora un terzino polivalente per il quale si sta rastrellando il mercato, ma per il resto si è deciso di puntare sulla stessa squadra che ha fatto molto bene negli ultimi anni. Classica magia targata De Laurentis la cessione di Jorginho, pagato a peso d’oro dal Chelsea. Sulla carta sembra aver perso qualcosa rispetto alle concorrenti che si sono tutte rinforzate.

in: Verdi (25 mil, Bologna) – Meret (22 mil, Udinese) – Karnezis (2.5 mil, Udinese) – Ruiz (30 mil, Betis) – Younes (gratis, Ajax) – Inglese (6.5 mil, Chievo)

out: Maggio (gratis, Benevento) – Reina (gratis, MIlan) – Jorginho (58 mil, Chelsea)

Paris Saint Germain: Frenato dalle forche caudine del Fairplay Finanziario UEFA, il Paris non ha potuto replicare le finestre di mercato precedenti, avendo le mani legate sul mercato. Dopo aver raggiunto a pelo il risultato richiesto dall’UEFA grazie ad una serie di cessioni al foto finish, il team francese per ora si è limitato all’acquisto a parametro zero di Gigi Buffon. Alcune cessioni illustri potrebbero sbloccare il mercato (interessa Boateng del Bayern) ma al momento tutto appare in stand by.

in: Buffon (gratis, Juventus)

out: Pastore (24.7 mil, Roma) – Ben Arfa (svincolato) – Edouard (10 mil, Celtic) – Berchiche (24 mil, Athletic Bilbao) – Ikonè (5.5 mil, Lille) – Krychowiak (prestito, Lokomotiv Mosca)

Real Madrid: In casa Real l’era P.R. (Post Ronaldo) è iniziata sotto traccia, come se niente fosse, con il proseguo del progetto di rastrellamento dei migliori giovani del globo. Seguendo questo dictat, voluto dal presidente Florentino Perez, è arrivato dal Flamengo il baby prodigio Vinicius. Nonostante la calma piatta qualche big arriverà, anche se non saranno i “parigini” Neymar o Mbappe, blindati dal PSG, a sostituire CR7. Si parla di Hazard, Courtois e Kane. Basteranno a dimenticare l’ex numero 7?

in: Odriozola (30 mil, Real Sociedad) – Lunin (8.5 mil, Zorya) – Vinicius (30 mil, Flamengo)

out: Cristiano Ronaldo (100 mil, Juventus) – Hakimi (prestito, Borussia Dortmund)

Roma: Con le casse rimpolpate dall’eccezionale marcia nella Champions League 2017/18 e dalle cessioni illustri di Nainggolan e Alisson, Monchi ha provveduto ad una mini rivoluzione, con l’arrivo di ben 11 giocatori. Da capire come si adatteranno Cristante, che nell’Atalanta giocava da trequartista (quasi centravanti), e Pastore, che dovrà imparare a fare le due fasi. Importante anche il passaggio di consegne tra i pali, dove Alisson, che l’hanno scorso sembrava Spiderman, verrà sostituito dall’incognita Olsen. La rivoluzione, tuttavia, non pare finita con Monchi alla ricerca di un’ala destra e del pupillo N’Zonzi.

in: Marcano (gratis, Porto) – Coric (6 mil, Dinamo Zagabria) – Pastore (24.7 mil, PSG) – Santon (9.5 mil, Inter) – Olsen (8.5 mil, Copenaghen) – Mirante (4 mil, Bologna) – Bianda (6 mil, Lens) – Cristante (prestito, Atalanta) – Kluivert (17.25, Ajax) – Zaniolo (4.5, Inter) – Fuzato (0.4, Palmeiras)

out: Nainggolan (38 mil, Inter) – Alisson (75 mil, Liverpool) – Skorupski (9 mil, Bologna) – Bruno Peres (prestito, Santos) – Gerson (prestito, Fiorentina) – Defrel (prestito, Sampdoria) – Castan (svincolato)

Outpump

ABOUT US · ADVERTISING LAVORA CON NOI