Fashion

La dimensione parallela di SUNNEI

Articolo di

Ruben Di Bert

Ormai l’abbiamo capito, l’obiettivo di SUNNEI è sempre stato quello di mettere in discussione il sistema moda con le sue gerarchie e suscitare nel pubblico una reazione, che sia un dubbio, un pensiero o anche solamente un sorriso. Lo stesso spirito è stato espresso anche nella collezione primavera/estate 2023, presentata in occasione della Milano Fashion Week con una sfilata del tutto inusuale. 

Benvenuti allora alla Palazzina SUNNEI, una stanza bianca che rappresenta un contenitore dove esplorare infinite possibilità distorcendo la realtà secondo i propri parametri. Una vera e propria dimensione parallela in cui mettere in scena atti performativi unici come quello a cui abbiamo assistito ieri, con dei “spettatori” vestiti normalmente che all’improvviso sono scesi dai posti a sedere per dirigersi verso una porta girevole da dove in un batter d’occhio è uscito il loro gemello-modello con indosso i nuovi capi del brand. 

Ogni percezione si capovolge, i ruoli di spettatore e protagonista si invertono magicamente, tutto diventa possibile. Ma ciò non distoglie in nessun modo l’attenzione dai look creati da Loris Messina e Simone Rizzo per questa stagione, i quali argomentano un codice estetico personalissimo, colorato, giocoso e solare.