Fashion

Il docufilm di Luca Guadagnino su Salvatore Ferragamo presto nei cinema

Articolo di

Ruben Di Bert

Presentato per la prima volta fuori concorso alla 77° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, il docufilm diretto da Luca Guadagnino che racconta la storia di Salvatore Ferragamo è finalmente pronto ad arrivare nei cinema.

L’idea è nata nel 2017, quando, ispirato dalla lettura dell’autobiografia del calzolaio e imprenditore italiano, il regista di “Chiamami col tuo nome” e “Suspiria” ha contattato la famiglia Ferragamo per accedere agli archivi del marchio e lavorare su interviste, aneddoti e informazioni esclusive con l’intenzione di girarne un film.

Cos’è il genio? Che sia il cinema o la moda, come nasce un sistema? E l’ossessione furiosa di una ricerca costante di idee e creazione come si sposa con la tradizione e i valori della famiglia? Salvatore Ferragamo, protagonista e testimone del XX secolo, è la risposta a queste domande.

Luca Guadagnino

Salvatore – Il Calzolaio dei Sogni“, questo il titolo dell’opera, ha l’intento di portarci alla scoperta dell’emozionante storia umana, artistica e imprenditoriale di una figura estremamente complessa che attraverso la sua tenacia ha impresso la sua firma nell’industria della moda diventando un’icona di passione ed eccellenza.

Per la mia famiglia si realizza un grande desiderio, quello di poter condividere con il pubblico la vita di mio padre e la nostra storia. Auspichiamo, infatti, che questo racconto vero, rafforzato dalla speciale rappresentazione di Luca Guadagnino, possa essere fonte di ispirazione per tanti, soprattutto per le nuove generazioni così desiderose di ideali autentici.

Leonardo Ferragamo

Dalla straordinaria passione per le calzature cominciata a Napoli al viaggio in America, fino al ritorno in Italia che lo porterà alla definitiva consacrazione ma non senza difficoltà, il lungometraggio dalla durata di due ore, che verrà proiettato in alcune sale cinematografiche l’11, il 12 e il 13 ottobre, ripercorre le tappe salienti della maison e del suo fondatore per mezzo della narrazione dell’attore Michael Stuhlbarg, di immagini inedite e testimonianze della famiglia, le quali si aggiungono a quelle di personaggi come Martin Scorsese e la costumista Deborah Nadoolman Landis, oltre a numerosi studiosi, docenti, stilisti, giornalisti, critici di moda e cinematografici. A rendere il tutto ancora più sensazionale sarà la voce di Salvatore Ferragamo stesso, estrapolata da registrazioni d’epoca restaurate per l’occasione, interviste radiofoniche rilasciate in Australia e racconti autobiografici.