Don Joe ci ha insegnato “Cos’è L’Amore”

Articolo di

Matilde Manara

Stanotte è uscito “Cos’è L’Amore“, il nuovo brano di Don Joe in collaborazione con Franco126, Ketama e Franco Califano.

Al momento dell’annuncio della traccia il pubblico ha subito rumoreggiato, in effetti, leggere il nome di un’icona del cantautorato italiano come Califano, accanto a quelli di quei matti della Love Gang, a primo impatto poteva spaventare parecchio.
Il rischio che potesse uscirne un accostamento inopportuno era altissimo ma, come ha dimostrato Don Joe, il gioco valeva la candela.

Il pezzo è un capolavoro, Califano entra in punta di piedi nel mondo del rap per ricordare a tutti cos’è l’amore davvero, riportando in modo semplice quanto profondo il sentimento, come unica cosa veramente importante dell’esistenza.
Non si parla di soldi, non si parla di successo, né di diamanti, si parla solo di cuore.

Non è la prima occasione in cui il rap e il cantautorato si mescolano per creare qualcosa di nuovo, possiamo ricordare la collaborazione tra Fabri Fibra e Gianna Nannini o, più recentemente, quella di Mina e Mondo Marcio. Oggi Don Joe ha confermato che il rap italiano ha raggiunto un’autoconsapevolezza tale da potersi finalmente permettere un confronto, vincente, con altri generi.

Ciò che stupisce di più di questa traccia è l’armonia, Ketama e Franco126 si sono affiancati a una delle voci più romantiche della canzone italiana senza risultare banali o discordanti – né nell’interpretazione né nei testi – riuscendo anche a non tradire la propria identità.
Tutto questo avviene sotto la direzione impeccabile di Don Joe che, come un maestro d’orchestra, regala a “Cos’è L’Amore” un flusso perfetto.

Se non l’avete ancora ascoltata è decisamente arrivato il momento di farlo.

prossimo articolo

La nuova Air Max 95 è un tripudio di gioia e colori