Drake festeggia il compleanno e il DJ suona Pusha-T: ecco cos’è successo

Articolo di

Matteo Celeste

Il 24 ottobre Drake ha organizzato un’enorme festa di compleanno per celebrare i suoi 33 anni. All’evento erano presenti tantissime celebrità che hanno dato vita a un party memorabile ispirato allo stile mafioso di alcuni film italo-americani. Tra gli invitati vi erano Adele e l’amico French Montana, che ha regalato al festeggiato un bracciale personalizzato da ben 175 mila dollari.

Ad un certo punto durante la festa il DJ ha deciso di suonare una canzone di Pusha-T, ma è stato subito fermato da alcuni collaboratori del rapper canadese che gli hanno ordinato di cambiare pezzo immediatamente.

Infatti Pusha-T e Drake hanno dato spettacolo con una gran bella faida lo scorso anno: i due hanno tirato fuori gli artigli e cercato di screditarsi a vicenda facendo uscire diss-tracks come “The Story Of Adidon e “Duppy Freestyle“. Nella prima Pusha-T ha smascherato Drizzy accusandolo di nascondere un figlio avuto con una delle tante donne che il rapper ha frequentato negli ultimi anni, e Drake si è così trovato costretto a dire la verità ormai venuta a galla per il mondo intero.

Il rapper canadese non ha ancora perdonato Pusha per il suo comportamento ed è anche molto deluso tuttora dall’amico Kanye West, che secondo lui avrebbe passato informazioni all’avversario. Drake ha poi ripreso l’argomento nel suo album “Scorpion“, dove ha ammesso pubblicamente di avere un bambino ma di averlo nascosto per proteggerlo dal mondo e quindi dai gossip.

I wasn’t hiding my kid from the world / I was hiding the world from my kid

Drake in “Emotionless”

Per questo motivo il DJ è stato al centro di un siparietto divertente, ovviamente non per Drake, il quale non sarà di certo stato contento di sentire Pusha T e ricordare un capitolo negativo della sua carriera, peraltro così recente. Il party è poi continuato senza ulteriori problemi, anche se possiamo immaginare che per il distratto DJ non sarà stata la miglior serata della sua carriera.

prossimo articolo

Jerry Lorenzo e Nike rinnovano la loro unione con una nuova Air Fear Of God