Music

Drake da indipendente farebbe crollare l’industria musicale

Articolo di

Greta Scarselli

Cosa succederebbe se Drake con la sua etichetta diventasse indipendente? Secondo Steve Stoute, imprenditore ed ex dirigente discografico, il business della musica sarebbe finito.

In una recente chiacchierata tra Russ e Steve Stoute, fatta per Variety, i due si sono messi a ragionare sulla situazione attuale del mercato musicale e della posizione che Drake ricopre in questo game. Con tutta probabilità, afferma Stoute, Drake con il suo nuovo album concluderà l’affare più grande della storia del business musicale, perché non c’è artista nell’hip hop che faccia più numeri di lui.

Il rapper di Toronto si trova infatti in una posizione alquanto favorevole: il suo contratto con Cash Money, fatto tramite Republic Records, e quindi sotto Universal, sta per scadere e non c’è momento migliore per lanciare l’asso che ha nella manica.

Quale etichetta non vorrebbe fargli firmare un contratto prima che il nuovo album esca? E quanti temono una sua mossa da artista indipendente?

Drake uscirà con il suo disco nei prossimi sei mesi e otterrà di gran lunga l’affare più grande nella storia del business della musica. Nessuno vuole che lui esca da indipendente, perché il giorno in cui accade potrebbero chiudere l’attività.

Steve Stoute

Drake ha infatti due possibilità, la prima è uscire da indipendente con la sua etichetta OVO, quindi senza appoggiarsi a terzi, e la seconda – quella più probabile – è cercare di tirar fuori il contratto migliore da chi offrirà di più.

Pensa se fosse indipendente, annuncerebbe l’album sui suoi canali social e le sue entrate ammonterebbero a circa 10 milioni a settimana per 60 settimane consecutive.

Steve Stoute

Effettivamente il rapper di Toronto ha un potenziale non da poco e facendo un esempio su “God’s Plan” si vede quanto potrebbe incassare senza l’aiuto delle etichette discografiche, andando così a “fottere l’industria”.

Immagina Drake che carica “God’s Plan” sui distributori digitali. Gli costerebbe circa 10 dollari giusto? Bene, poi paga il beat – 10, 20, 30, 40 dollari o quello che è – e il mix: 4 mila. Sono in tutto 50 mila. La canzone sarebbe sua per sempre e verrebbe pagato settimanalmente, farebbe un milione a settimana. Se diventasse indipendente crollerebbe l’industria.

Russ
prossimo articolo

Supreme è partito con i saldi online