I drop della collezione S/S 19 di Supreme sono finiti, tiriamo le somme

Articolo di

Ruben Di Bert

I drop della collezione primavera/estate 2019 di Supreme sono terminati ed è quindi giunto il momento di riassumere i giovedì passati e tirare le somme.

Questa stagione è stata molto importante per il brand newyorkese, visto che andava a festeggiare i venticinque anni di attività di uno skate shop diventato col tempo un punto di riferimento per il panorama streetwear e un fenomeno da considerare anche all’interno del sofisticato fashion business.

Sono state innumerevoli le collaborazioni intraprese dal marchio di James Jebbia, dalle ormai consolidate partnership con Stone Island, The North Face, Nike, Timberland, Vans, Jordan e Clarks, all’inaspettata unione con Jean Paul Gaultier, fino alle collaborative collection dedicate all’arte con Sekitani La Norihiro e Gilbert&George. Oltre a ciò non sono mancati degli articoli speciali, come i più svariati accessori, la Photo Tee di Buju Banton e le Box Logo Swarovski, che hanno stabilito dei tempi di sold out da record, facendo così ricredere chi ipotizzava il calare dell’hype.

Non ci resta dunque che goderci le vacanze e prepararci a un’ondata di leaks riguardanti l’autunno/inverno.

prossimo articolo

Outpump consiglia: 10 sneakers a meno di 150€ per l’estate