EA annucia il ritorno della saga “Skate”

Articolo di

Marco Grassi

Circa otto mesi fa per i fan dello skateboard, ma soprattutto della serie Skate di EA, c’è stata una giornata triste. In quei giorni è stato infatti annunciato che l’azienda di videogiochi californiana avesse fatto richiesta all’ufficio brevetti americano di abbandonare i diritti sul marchio Skate, una scelta che scosse i fan di tutto il mondo.

Ma recentemente, attraverso il canale Twitter di Electronics Arts, è comparso un video in cui i principali sviluppatori della serie “Skate” annunciano il proprio ritorno dopo circa 10 anni di richiesta da parte dei fan.

Il tweet, nel giro di pochi giorni, ha generato più di 5 milioni di views e oltre 50 mila retweet, numeri che per un panorama di nicchia come quello dello skateboard sono assolutamente straordinari.

Come si evince da alcune dichiarazioni, il motivo per il quale EA ha deciso di tornare sui propri passi e rimettere in piedi questo progetto risiede nella sua fandom e nei numerosi contenuti creati per convincere la società a sviluppare il gioco.

“Skate”, per il mondo del gaming, fin dalla sua prima uscita nel 2007 è sempre stato il maggior concorrente del gioco Tony Hawk’s Pro Skater, per il realismo dello scenario e soprattutto per il gameplay maggiormente simulativo e meno arcade. Nel 2010 l’azienda aveva però smesso di svilupparlo, dopo l’uscita di “Skate 3”.

Che il ritorno di Tony Hawk’s Pro Skater e l’hype ad esso legato abbia contribuito? Probabile. Oggi è ancora presto per pensare a un possibile titolo e a una data di uscita, l’unica certezza è che il gioco vedrà la luce e che grosso merito di questa uscita la hanno i fan e la forza di usare i social media per il loro reale scopo, quello di creare comunità e condividere delle passioni in comune.

prossimo articolo

Guè Pequeno ha fatto sentire in anteprima 5 brani di “Mr. Fini”