Fashion

I fleece più caldi e comodi del momento

Articolo di

Edoardo Cavrini

Quando la comodità incontra la funzionalità nasce uno dei prodotti più caldi per l’inverno: il fleece. Tra chi preferisce utilizzarlo come outer layer, magari sopra una felpa, e chi invece lo impiega come strato sotto una giacca, il fleece è ormai un must per chi ama vestirsi “a cipolla”.

Il fleece venne introdotto per la prima volta nel 1979 quando Polartec, insieme a Patagonia, sviluppò il pile, tessuto sintetico il cui scopo era quello di riprendere le caratteristiche termiche della lana abbattendo però i costi di produzione. Trovando il suo primo impiego nell’abbigliamento da montagna, grazie al calore assicurato e alla leggerezza del tessuto che lo compone, il fleece è riuscito a farsi spazio persino nelle strade delle città diventando un ottimo sostituto delle giacche pesanti.

Abbiamo racchiuso in questo articolo dieci tra i nostri fleece preferiti. Tra questi proposte più fashion come quelle ideate da 313, con le loro particolari stampe, o da Barrow, sviluppate in ecopelliccia, ma anche prodotti più tecnici come la giacca nata dalla collaborazione tra White Mountaineering e UNIQLO o il classico Denali di The North Face.