Abbiamo selezionato la Top 10 delle maglie dell’Ajax per l’anniversario del club

Articolo di

Vittorio Tomasella

L’Afc Ajax compie oggi 120 anni. Per celebrare questo evento abbiamo deciso di selezionare le 10 maglie più belle indossate dal club nella sua longeva storia. Il team di Amsterdam è conosciuto soprattutto per la sua eccezionale fucina di talenti, ma il suo passato è estremamente nobile e pieno di successi: 4 Champions League, 1 Coppa Uefa, 2 Coppe Intercontinentali, più 34 titoli nazionali per citare alcuni dei trofei in bacheca.

L’Ajax degli anni ’70 è considerato una delle squadre più forti di sempre (se non la più forte di sempre) ed è stato il punto di riferimento di molti allenatori. Tantissimi campioni sono scesi in campo con la maglia biancorossa: dai leggendari Johan Cruyff e Johan Neeskens, passando per Marco Van Basten, i gemelli De Boer, Jaap Stam, Zlatan Ibrahimovic e Luis Suarez. Potremmo passare giornate intere a parlare dei campioni che hanno giocato per l’Ajax, ma focalizziamoci sulle maglie.

10) 1991/93 Home – UMBRO

Questa maglia è sicuramente una delle più iconiche, poiché la prima sponsorizzata dalla banca olandese ABN-AMRO, che ha introdotto per la prima volta lo sponsor verticale. Novità assoluta per il tempo.

9) 2016/17 Away – adidas

Nel 2016 adidas propone una maglia camouflage blu per le partite in trasferta del team di Amsterdam. Guidato dall’olandese Bosz, l’Ajax arriverà da cenerentola alla finale di Europa League, dove verrà però sconfitto dal Man United di quel vecchio marpione di José Mourinho.

8) 1995/96 Away – UMBRO

Terza maglia verde della storia della squadra olandese, con la quale il talentuoso Ajax guidato dal santone Van Gaal arriva in finale di Champions per il secondo anno consecutivo. Un mix di talenti come Davids, i gemelli De Boer, Litmanen, Kanu e Van Der Sar interromperanno, però, la loro cavalcata all’ultimo atto contro la Juventus di Lippi.

7) 1994/95 Away – UMBRO

Un Ajax imbottito di giovani e guidato in campo dalla vecchia volpe, Frankie Rijkaard, sorprende il più quotato Milan di Fabio Capello in finale di Champions. Lo fa indossando una maglia blu con grafica all-over bordeaux, che rappresenta perfettamente lo stile delle maglie da calcio dei primi anni ’90.

6) 2005/06 Home – adidas

Per quanto si tratti del look tradizionale con base bianca e fascia verticale rossa, questa maglia marchiata adidas è uno dei design meglio riusciti grazie alle three stripes del Trifoglio, che si abbinano perfettamente al design della maglia.

5) 1982/83 Away – Le Coq Sportif

Per questa stagione Le Coq Sportif fece una scelta atipica per il tempo, ideando due maglie away: una azzurra e una rossa, entrambe a righe tono su tono. La maglia rossa, cromaticamente troppo simile alla Home, non venne quasi mai utilizzata, mentre quella azzurra divenne la vera e propria seconda ufficiale. Fu un’annata positiva, che culminò con la conquista di titolo e coppa nazionale, e fu anche l’ultima stagione di Cruyff in maglia Ajax.

4) 1996/97 Home – UMBRO

Il design tradizionale (maglia bianca con striscia verticale rossa) nasconde invece le immagini della tifoseria tono su tono. Una stagione estremamente negativa, che sancisce la fine dell’era Van Gaal, dopo il quarto posto in campionato e il flop in Europa terminato con una batosta contro la Juventus con un complessivo 2-6.

3) 2007/08 Away – adidas

Torna la seconda maglia blu introdotta negli anni ’70, questa volta rivisitata con dettagli azzurri. L’ispirazione è la seconda maglia della nazionale olandese ed è l’ultimo anno in cui l’Ajax mostra l’iconico sponsor verticale.

2) 1970/74 Home – no sponsor

Maglia basica e pulita ma dal grande significato sportivo. Indossando questo kit, infatti, il magnifico team di Amsterdam vinse 3 Coppe dei Campioni consecutive, annichilendo in finale Panathinaikos, Inter e Juventus e mostrando un calcio a tratti poetico.

1) 1989/90 Away – UMBRO

La maglia away della stagione 89/90 è la più “folle” mai utilizzata dall’Ajax, grazie alla sua grafica geometrica bianca, rossa e blu, utilizzata anche per una collaborazione celebrativa tra Patta e UMBRO. È stato un anno fortunata per il team di Amsterdam, che a fine stagione tornerà a celebrare il titolo nazionale dopo il dominio di fine anni ’80 dei rivali del PSV Eindhoven.

prossimo articolo

Anche adidas ha scelto di chiudere tutti i suoi store