Eliud Kipchoge ha fatto la storia correndo una maratona in meno di 2 ore

Articolo di

Vittorio Tomasella

A Vienna Eliud Kipchoge ha reso possibile ciò che si pensava non potesse essere realistico, cioè correre una maratona in meno di 2 ore. Il corridore kenyano, atleta di punta della scuderia Nike, ha corso 26.2 miglia in 1 ora 59 minuti e 40 secondi.

Così facendo, Kipchoge diventa la prima persona a compiere una simile impresa, il che gli permette di entrare in maniera definitiva nell’olimpo del running e dello sport.

La corsa consisteva in 4 giri in un circuito di 9,4 km intorno al Prater, un parco nel centro della capitale austriaca. Ogni chilometro è stato percorso con costanza intorno ai 2:50.

Purtroppo, non trattandosi di un evento aperto e a causa di una serie di particolari aiuti e sostegni ricevuti dal maratoneta, il tempo non potrà essere considerato valido per il record mondiale.

Nonostante ciò, Kipchoge ha espresso tutto il suo entusiasmo per il risultato ottenuto: “Mi sento benissimo. Ci sono voluti 65 anni perché un umano riuscisse in questa impresa. Sono felice ad essere il primo uomo ad aver corso una maratona sotto le 2 ore, ma sono certo che sarò il primo di tanti. Non ci sono limiti per gli essere umani, bisogna solo crederci. Voglio ringraziare tutti quelli che mi hanno sostenuto e chi mi ha aiutato in questa impresa. Abbiamo fatto la storia insieme”.

prossimo articolo

Il disastro al concerto di Playboi Carti