È emersa online un’intervista a Tupac risalente al 1995

Articolo di

Greta Scarselli

Qualche giorno fa MTV ha tirato fuori un’intervista a Tupac risalente al 1995, registrata durante una passeggiata sul lungomare di Venice Beach.

All’epoca il rapper aveva 24 anni, qualcuno gli aveva già sparato, ma la sua ora sarebbe arrivata soltanto l’anno successivo. L’intervistatrice, Tabitha Soren, non si sofferma molto sulla sua musica, piuttosto cerca di capire la sua storia, i suoi problemi e le sue difficoltà.

Tupac parla dell’infanzia, vissuta nella povertà e con una madre tossicodipendente; il padre era morto per colpa della droga, cocaina, motivo per cui il rapper si era sempre tenuto lontano da certe sostanze. Racconta di aver fatto diversi lavori, in pizzeria, al supermercato, ma la musica era già entrata nella sua vita.

Mi hanno licenziato perché scrivevo canzoni invece di lavorare

Tupac Shakur

Una volta mandato in California dalla madre, Tupac iniziò a vivere la vera vita da strada, cominciò a fumare erba, passava il tempo con gli spacciatori. Si sentiva solo, gli mancavano le figure più importanti, ma il suo diario e le sue poesie non lo abbandonavano mai.

A soli 24 anni, Tupac Shakur era un punto di riferimento importante e aveva già in mente progetti che andavano oltre la musica. Guardate l’intervista qui sotto e fateci sapere cosa ne pensate.

prossimo articolo

C.P. Company presenta un nuovo capitolo del suo progetto “Eyes on The City”, protagonista Rejjie Snow e una Parigi autentica