Music

La EMI denuncia Kanye West

Articolo di

Greta Scarselli

Kanye West vuole tornare a essere un artista libero e ora è stato denunciato dalla EMI per violazione di contratto.

All’inizio dell’anno Ye ha deciso di fare causa alla Roc-A-Fella e alla EMI Publishing, ma se il processo con la label di Jay-Z è ancora sospeso, quello contro la EMI è avanzato.

Kanye vuole ottenere la libertà dall’etichetta facendo forza sulla legge 2855 della California che tutela i lavoratori dello Stato in cui è depositato il caso, poiché il contratto a cui è vincolato non gli consente di andare in pensione e lo obbliga a creare nuova musica finché sarà in grado.

In attesa del nuovo incontro col giudice, la EMI ha deciso a sua volta di fare causa all’artista per violazione degli accordi. Una piccola clausola che lega Mr. West alla label dice infatti che la giurisdizione legislativa e qualsiasi obiezione in merito devono rispettare le leggi dello Stato di New York e non quelle della California a cui Kanye si sta riferendo.

Il team legale del rapper rischia quindi una denuncia per truffa per aver portato avanti la causa seguendo le leggi sbagliate, riducendo così le possibilità di Kanye di tornare un artista libero.

Vi terremo aggiornati su tutte le novità della questione.